Sostenibilità: la CNN sceglie Ollagüe

Lunedì, 15 Giugno 2015

La sostenibilità a tutto tondo che caratterizza il progetto Ollagüe parte dalla generazione di elettricità, passa per le reti di distribuzione e arriva sino al rapporto con i consumatori. Nel comune cileno EGP sta infatti realizzano una formula di ibridazione tecnologica articolata con la realizzazione di impianti rinnovabili (mini eolico e solare fotovoltaico) da affiancare all’esistente sistema di cogenerazione e integrare in una rete di distribuzione autonoma e autosufficiente grazie a dispositivi di storage che completano l’intervento qualificandone l’aspetto smart.

Il progetto di EGP realizza un sogno della popolazione locale che sino ad oggi non ha avuto accesso stabile e costante all’elettricità dovendosi affidare a un generatore diesel. Grazie all’integrazione di impianti rinnovabili e sistema di cogenerazione il progetto realizzerà una capacità installata di 232 kW e genererà circa 460 MWh all’anno permettendo agli abitanti del comune cileno di avere a disposizione energia 24 ore al giorno. Le fonti rinnovabili compenseranno i consumi per l’85% del tempo limitando così l’uso del gruppo elettrogeno esistente in casi specifici e solo nei mesi invernali.

Ollagüe è un laboratorio di innovazione a più livelli: da un lato permette di testare il comportamento di materiali e tecnologie diverse ad altitudini elevate e con forti sbalzi di temperatura, dall’altro offre un riferimento unico per valutare la performance del mix tecnologico utilizzato per soddisfare le esigenze di comunità isolate che non hanno accesso all’elettricità.