Un ospedale in Uganda per i bimbi di tutta l’Africa

mercoledì, 15 febbraio 2017

La realizzazione di questa struttura unisce l’eccellenza chirurgica pediatrica di Emergency e l’eccellenza tutta italiana nell’ambito della tecnologia, dell’energia e della sostenibilità. L'ospedale sarà anche un centro di formazione di giovani dottori e infermieri provenienti da tutta l’Africa. “Allo stesso modo, anche Enel Green Power si impegna a formare persone provenienti dalle comunità locali che potranno così occuparsi della manutenzione dei moduli fotovoltaici installati sul tetto dell’edificio e per nuove installazioni fotovoltaiche in tutto il Paese”.

Oltre a Enel Green Power, sono molte le imprese italiane che hanno preso parte al progetto a Entebbe dove è stato quindi possibile portare il bello e il buono del Made in Italy. All’evento per la posa della prima pietra hanno partecipato anche il presidente ugandese Yoweri Museveni e il ministro della Sanità Jane Ruth Aceng. “Durante il suo intervento, il presidente ha sottolineato l’importanza di questa struttura che rappresenta l’unico ospedale pediatrico chirurgico di tutta l’Africa – aggiunge Sonia Sandei - Qui i bimbi verranno curati e operati in modo totalmente gratuito. Questo sarà possibile grazie al grande impegno di Emergency che ha raccolto i fondi necessari. Il presidente ha voluto stringere personalmente la mano a tutti i donors coinvolti”.