Il museo della Geotermia di Larderello è sempre più grande

Pubblicato mercoledì, 8 novembre 2017

“Il materiale espositivo è stato organizzato in 12 nuove sale, con un percorso che si snoda tra gli spazi e gli arredi originali dell’Ottocento.”

La nuova ala include la biblioteca storica, racconta la storia di Larderello, dalle origini allo sviluppo della prima industria e di quelle elettrica, e offre a turisti, studiosi e semplici curiosi un ricco archivio storico fotografico. 

“Palazzo de Larderel è il punto di partenza ideale per conoscere il territori geotermici e comprendere la complessità di una storia secolare fatta di persone, industria e tecnologie.”

Il Museo della Geotermia di Larderello è stato fondato alla fine degli anni ’50 collegando all’esposizione museale il racconto dell’evoluzione dell’utilizzo dell'energia geotermica, dalle tecniche di ricerca ai modelli di perforazione.

La nuova ala sarà utilizzata per visite riservate e su prenotazione, al momento seguite direttamente da Enel Green Power che sta lavorando per organizzare una gestione condivisa con Idealcoop, che già cura le visite guidate al piano terra del Museo della Geotermia, aperto tutto l’anno al pubblico anche per visite a ingresso libero.