Ecco come i Power Purchase Agreement (PPA) stanno cambiando il futuro dell’energie rinnovabili

Pubblicato giovedì, 4 ottobre 2018

“A guidare il cambiamento sono le grandi società tecnologiche che, lavorando in mercati giovani e dinamici, hanno fatto della sostenibilità un valore aggiunto della loro cifra aziendale.”

La parte più rilevante della sostenibilità di un’azienda è legata al consumo di energia: quando i progetti energetici sostenibili basati sulle fonti rinnovabili diventano competitivi dal punto di vista economico, la combinazione di questi due fattori innesca un processo virtuoso.

Power Purchase Agreement: Effetto domino

Le aziende tecnologiche hanno puntato rapidamente sulle fonti rinnovabili come principale fonte di approvvigionamento per la loro energia, creando un market sentiment favorevole a una maggiore sostenibilità e coinvolgendo rapidamente partner, associazioni e investitori.

“In breve tempo la sostenibilità dell’impresa è diventata un movimento sociale, che si è autoalimentato fino a diventare sempre più importante.”

La svolta è avvenuta nel 2014, quando cento grandi aziende di tutto il mondo si sono affiliate nell’associazione RE 100 con lo scopo di arrivare nel giro di pochi anni ad utilizzare nei loro stabilimenti e uffici solamente energia prodotta da fonti rinnovabili.

Mettendo la sostenibilità al primo posto e creando un sistema di milestone misurabili, le aziende hanno messo in gioco la propria reputazione. Allo stesso tempo gli investitori hanno visto che la sostenibilità rende le imprese più attraenti sul mercato: un importante valore etico si è così trasformato in un fattore di business.

PPA Energie Rinnovabili: una nuova cultura dell’energia

È in questo contesto che in alcuni mercati, come Stati Uniti, Messico e Cile, hanno iniziato a diffondersi i contratti di Power Purchase Agreement (PPA), forniture a lungo termine di elettricità.

“Con i PPA non siamo di fronte a un contratto standard, ma soprattutto a una soluzione commerciale in grado di ripagare, attraverso un flusso di cassa garantito, l’investimento in un nuovo impianto rinnovabile.”

È riduttivo definire i PPA un contratto. Sono soprattutto partnership a lungo termine, dai dieci ai trent’anni, durante i quali due aziende lavorano insieme su progetti di creazione di valore condiviso e collaborano per diffondere la componente sostenibile al loro interno.

Un accordo così lungo porta infatti inevitabilmente a nuove forme di collaborazione e scompare il tradizionale rapporto tra venditore e acquirente. Si creano insieme nuovi progetti e prospettive: siamo di fronte ad un cambio di mentalità.

I PPA di EGP

I PPA di Enel Green Power sono progettati su misura per ogni cliente e sono pensati per rispondere in maniera attiva e resiliente ai normali cambiamenti che avvengono, nel corso dei decenni, nella vita di un’azienda.

Un PPA nasce per crescere in maniera sana e sostenibile. Per questo, nella maggior parte dei casi, proponiamo forniture energetiche che provengono da un mix di risorse rinnovabili, così da essere pronti alle variazioni del prezzo dell’energia sul mercato.

“Ogni PPA è personalizzato, costruito intorno al cliente ed esistono tre modelli principali di partnership.”

L’On-site PPA prevede la progettazione e la costruzione di un nuovo impianto basato su fonti rinnovabili direttamente su terreni di proprietà del cliente.

Negli Sleeved PPA l’impianto può essere fisicamente anche molto lontano dal cliente, che acquista l’energia rinnovabile tramite la rete, il suo operatore o la nostra divisione commerciale.

Ancora diverso il caso dei Virtual PPA, dove l’energia viene rilasciata in un punto prestabilito, solitamente un hub di mercato.

Per noi di EGP il futuro dell’energia sarà rinnovabile. Grazie al nostro know how e alla nostra esperienza, forte di 1200 impianti nei cinque continenti, siamo in grado di muoverci su due livelli, uno locale e uno globale, e offrire un servizio sostenibile plasmato sulle caratteristiche del cliente.