Formula E: l’innovazione EGP realizza il sogno di New York

venerdì, 14 luglio 2017

“Lo skyline di Manhatten e la Statua della Libertà fanno da sfondo alla nona e decima tappa della terza stagione del campionato di Formula E.”

Enel, Global Power Partner dell’intero circus di Formula E, salirà alle luci della ribalta anche del New York City Qualcomm ePrix, fornendo tecnologie energetiche all’avanguardia che rendono l’evento sempre più sostenibile e contribuiscono a ridurre le emissioni di CO2.

L’innovazione corre a 200 all’ora

Le silenziose macchine da corsa della Formula E supereranno gli oltre 200 km/h di velocità sfrecciando lungo il tragitto di 1,947 km del Red Hook Circuit a Brooklyn. E sull’asfalto di Brown Street e del Clinton Wharf correrà anche il meglio della nostra innovazione.

A New York ci saranno Enel Green Power North America e la nuova acquisita Demand Energy Networks (DEN), a supporto delle linee di business Enel impegnate nell’ambito di infrastrutture, reti ed energie rinnovabili, e per installare un sistema smart minigrid plug and play composto da smart meters, un sistema di gestione energetica, un impianto fotovoltaico e un sistema di storage energetico. 

“Enel è impegnata a trasformare la Formula E in un evento ad emissioni zero grazie a soluzioni energetiche innovative.”

Energia intelligente con storage e digitale

In occasione del NYC ePrix, abbiamo installato, in collaborazione con Demand Energy, un sistema intelligente di storage al fine di ottimizzare il caricamento energetico complessivo nei box delle scuderie dell’ePrix nonché di gestire in diretta i flussi energetici durante la gara.  

Questo non è il primo sistema che DEN ha sviluppato a New York. L’azienda statunitense ha infatti sviluppato un progetto al Marcus Garvey Village che include l’istallazione di un sistema di high quality urban microgrid (300kW /1,2 MWh) integrato con un impianto fotovoltaico da 400kW, un sistema a celle combustibili da 400kW e batterie a litio che vengono regolati attraverso il sistema di gestione DEN.OS (Distributed Energy Network Optimization System), una piattaforma software, sviluppata da Demand Energy, che consente il controllo della distribuzione delle risorse energetiche da remoto, ottimizzando sia il consumo energetico che i costi.

Il progetto fa parte del Brooklyn-Queens Demand Management Program che viene promosso dal fornitore energetico Con Ed e ha dato vita al primo sistema microgrid integrato che consente di default lo storage per l’uso domestico in città. Il progetto è il primo sistema basato su batterie a ioni di litio a essere stato approvato per l’implementazione all’interno di un complesso residenziale, in questo caso all’interno di un complesso di 625 case.