Parco eolico in Texas: siglato il primo accordo di Proxy Revenue Swap per EGP

Pubblicato giovedì, 7 febbraio 2019

“La costruzione di High Lonesome testimonia chiaramente la popolarità e il successo di soluzioni di protezione finanziaria innovative per le rinnovabili. La maggioranza degli stakeholder oggi è interessata alle prospettive di crescita delle rinnovabili; per questo motivo, Allianz promuove strategie flessibili come i PRS che mitigano tali rischi nel lungo termine.”

– Karsten Berlage, Managing Director di Allianz Risk Transfer

L’innovazione, la nostra prima fonte di energia

Il vento del Texas, che secondo American Wind Energy Association è il primo stato degli Stati Uniti per potenza eolica installata, ci permetterà di trasformare e rendere ancora più efficienti i Power Purchase Agreement (PPA), strumenti in grado di costruire partnership solide e durature con i clienti commerciali e industriali e i cui principali vantaggi sono energia sostenibile, costi competitivi e soluzioni personalizzate.

In collaborazione con REsurety Inc., leader nella gestione del rischio e nei servizi di informazione per le rinnovabili, abbiamo siglato il nostro primo accordo di Proxy Revenue Swap (PRS) con la divisione Alternative Risk Transfer della società di servizi assicurativi Allianz Global Corporate & Specialty e Nephila Climate, fornitore di prodotti per la gestione di rischi meteorologici e climatici.

Il Proxy Revenue Swap (PRS) è un contratto finanziario derivato che permette di generare flussi di ricavi stabili per l’impianto, indipendentemente dalla volatilità dei prezzi dell'energia e dalle variazioni nella produzione dovute a fattori meteorologici.

Questa tipologia di contratto consente di coprire il rischio legato alla relazione tra prezzo orario dell’energia e volumi generati (shape risk) oltre al rischio relativo alle variazioni nei volumi e prezzi dell’energia.

Con High Lonesome assistiamo a un'evoluzione dei contratti di fornitura di energia rinnovabile. Il nostro impianto riceverà pagamenti fissi, calcolati sul valore atteso della futura produzione di energia, con una quota variabile pagata in base a quanto gli effettivi ritorni realizzati dal progetto differiscono dal pagamento fisso.

Sostenibilità e PPA

Enel Green Power ha fatto della sostenibilità la sua stella polare e, in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU (Sustainable Development Goals, SDGs), mette Ambiente e Biodiversità al centro di ogni fase di realizzazione degli impianti.

A questo scopo abbiamo definito un modello di Creazione di Valore Condiviso (Creating Shared Value - CSV) grazie al quale lavoriamo per garantire un futuro più green grazie all’energia rinnovabile che produciamo e per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni che vivono nei territori che ospitano i nostri “Cantieri Sostenibili”.

Dopo HillTopper, Diamond Vista e Rattlesnake Creek, con High Lonesome termina il nostro viaggio alla scoperta dei grandi impianti eolici di Enel Green Power negli Stati Uniti.