In Australia sosteniamo la regata a tutela della biodiversità

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019

“Enel, nella sua ricerca per un futuro a zero emissioni, condivide un percorso comune con la protezione dell'ambiente e delle specie in pericolo. Attraverso la sponsorizzazione della Renewable Energy Cup, EGP sottolinea ulteriormente il suo impegno per la sostenibilità in Australia.”

– Javier Blanco, Country Manager Enel Green Power Australia

I fondi raccolti nel corso dell’evento verranno destinati, infatti, all’ONG australiana “For the Love of Wildlife” (FLOW) che mira alla sensibilizzazione e al finanziamento di programmi di protezione degli animali promuovendo progetti in Australia, Nuova Zelanda e Africa.

Attualmente FLOW è impegnata nella richiesta di revisione della “Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione” chiedendone una revisione a favore della maggiore sostenibilità.
 

Una giornata tra mare ed impegno

La Renewable Energy Cup ha la caratteristica di essere una gara aperta anche a chi non ha alcuna esperienza di navigazione.

Ai partecipanti l’organizzazione affiancherà uno skipper esperto che li guiderà in un percorso all’interno dello splendido scenario del porto di Sydney.

Già in passato, EGP ha dimostrato l’importanza del legame che la stringe al mare, sostenendo le imprese dello skipper italiano Andrea Fantini e del suo Class 40 Enel Green Power, un vero e proprio laboratorio energetico galleggiante grazie al quale si sono potute sperimentare e testare nuove tecnologie di generazione marina e ricevere preziose informazioni per il perfezionamento di quelle già esistenti

Ma non solo, la presenza alla Renewable Energy Cup conferma anche la determinazione di Enel Green Power alla salvaguardia della biodiversità, un impegno che è già stato portato avanti con specifici progetti in tutto il mondo, dal Cile, al Brasile, passando per il Sud Africa.

Per Enel Green Power, infatti, il sostegno alla biodiversità è uno dei pilastri del suo business, in linea con quanto previsto dall’Obiettivo di sviluppo sostenibile n° 15 (Sustainable Development Goals, SDG) dell’Agenda 2030 dell’ONU.

E non vediamo l’ora di dimostrarlo anche tra le onde del mare di Sydney nel corso del Renewable Energy Cup