Enel Green power: nuovo parco eolico negli USA fornirà energia rinnovabile a Gap Inc.

Pubblicato venerdì, 9 agosto 2019

  • Enel Green Power ha siglato con Gap Inc. un contratto di fornitura energetica (PPA) della durata di dodici anni con il quale il marchio di abbigliamento acquisterà l’elettricità prodotta da una porzione di 90 MW di Aurora[1], il parco eolico da 299 MW attualmente in fase di sviluppo in Nord Dakota
  • L’energia di EGP acquistata da Gap Inc. è equivalente a quella necessaria per alimentare oltre 1,500 punti vendita del marchio, pari a circa il 50% degli store a livello mondiale
  • L’avvio dei lavori di costruzione del parco eolico di Aurora è previsto nei prossimi mesi del 2019, mentre l’entrata in esercizio dell’impianto è prevista per la fine del 2020

 

Roma/Boston, 9 agosto 2019 – Enel, attraverso la controllata statunitense per le rinnovabili Enel Green Power North America (EGPNA), ha siglato un contratto di fornitura energetica (PPA) virtuale[2] di dodici anni con il marchio di abbigliamento Gap Inc. (NYSE: GPS), secondo il quale quest’ultimo acquisterà l’energia messa in rete da una porzione da 90 MW di Aurora1, il nuovo parco eolico di Enel Green Power attualmente in fase di sviluppo nel Nord Dakota. In linea con l’accordo, l’energia eolica fornita a Gap Inc. è sufficiente ad alimentare oltre 1,500 store del marchio, pari a circa il 50% del fabbisogno energetico degli oltre 3,300 punti vendita Gap Inc. a livello mondiale.

“La partnership con Gap Inc. dimostra come i brand globali si rivolgano a noi in misura sempre maggiore, vista la nostra consolidata esperienza nel realizzare soluzioni flessibili e personalizzate che rispondano ad esigenze puntuali in materia di rinnovabili,” ha commentato Antonio Cammisecra, responsabile globale di Enel Green Power. “Con questi accordi, che creano ritorni immediati e condivisi, oltre a promuovere le strategie di riduzione delle emissioni, Enel Green Power afferma una volta di più lo stretto legame fra sostenibilità e creazione di valore”.

 

L’elettricità acquistata da Gap Inc. da una sezione da 90 MW di Aurora dovrebbe raggiungere circa i 374 GWh l’anno, evitando l’immissione in atmosfera di 253mila tonnellate di CO2l’anno.

L'accordo con Enel Green Power North America aiuterà Gap Inc. a raggiungere i suoi obiettivi di sostenibilità al 2020 per ridurre le emissioni di gas a effetto serra di Scope 1 e Scope 2[3] del 50% rispetto al valore di riferimento del 2015.

Abbiamo la responsabilità di ridurre l’impatto climatico. Per Gap Inc. partecipare a questo processo vuol dire effettuare investimenti strategici nel settore delle rinnovabili. Oggi abbiamo iniziato il percorso verso il raggiungimento degli obiettivi al 2020, ma dobbiamo fare di più. Sono orgoglioso nell’annunciare l’impegno di utilizzare entro il 2030 energia proveniente al 100% da fonti rinnovabili nei nostri store, nelle nostre sedi e nei centri di distribuzione” ha dichiarato Art Peck, Presidente e CEO di Gap Inc.

Aurora, situato nelle contee di Williams e Mountrail nel Nord Dakota, avrà una capacità totale di circa 299 MW e, una volta operativo, entro la fine del 2020, sarà in grado di generare circa 1,3 TWh all'anno, evitando l’emissione in atmosfera di oltre 880mila tonnellate di CO2 l’anno. Si prevede che la costruzione dell’impianto inizi nei prossimi mesi del 2019.

Questo PPA è l'undicesimo contratto stipulato da Enel Green Power in Nord America con un cliente commerciale e industriale e il secondo che viene annunciato negli ultimi due mesi. A giugno l’azienda ha annunciato la firma di un PPA con la multinazionale alimentare Mondelēz International per una porzione da 65 MW dell’impianto solare Roadrunner, in costruzione in Texas. Il portafoglio di clienti commerciali e industriali di Enel Green Power comprende adesso Adobe, Anheuser-Busch, Bloomberg, Facebook, Gap Inc., GM, Google, Kohler, Mondelēz International, T-Mobile e Wynn Entertainment. 

Enel Green Power North America, parte di Enel Green Power, business line globale del gruppo Enel, è proprietaria e gestore leader di impianti di energia rinnovabile nel Nord America, dove vanta centrali in servizio e in costruzione distribuite su 24 stati e due province canadesi. Gestisce inoltre circa 100 impianti, con una capacità gestita superiore ai 5 GW, prodotta da fonti rinnovabili idroelettriche, eoliche, geotermiche e solari. Nel Nord Dakota, Enel Green Power North America gestisce attualmente il parco eolico Lindahl (150 MW) nella contea di Williams.

Enel Green Power è la business line globale del Gruppo Enel specializzata nello sviluppo e gestione di rinnovabili in tutto il mondo, con una presenza in Europa, nelle Americhe, in Asia, Africa e Oceania. Leader mondiale nel settore dell'energia pulita, con una capacità gestita di oltre 43 GW e un mix di generazione che include l’eolico, il solare, la geotermia, e l'energia idroelettrica, Enel Green Power è all'avanguardia nell'integrazione di tecnologie innovative in impianti elettrici rinnovabili.

 

[1] Da non confondersi con l’impianto fotovoltaico Aurora da 150 MWdc, sempre di Enel Green Power, che si trova in Minnesota.

[2] Ai sensi di questo accordo, EGP consegnerà l’energia prodotta da una porzione di 90 MW dell’impianto alla rete a un prezzo concordato fra le due aziende. Inoltre, i crediti di energia rinnovabile associati all’elettricità immessa in rete saranno acquistati da Gap Inc. e ritirati dal mercato. 

[3] Le emissioni “Scope 1” sono emissioni dirette da fonti possedute o controllate, le emissioni dette “Scope 2” sono emissioni indirette da generazione di energia acquisita.

Enel S.p.A. provides for the dissemination to the public of regulated information by using SDIR NIS, managed by BIt Market Services, a London Stock Exchange Group's company, with registered office at Milan, Piazza degli Affari, 6. For the storage of regulated information made available to the public, Enel S.p.A. has adhered, as from July 1st, 2015 to the authorized mechanism denominated “NIS-Storage”, available at the address www.emarketstorage.com, managed by the above mentioned BIt Market Services S.p.A. and authorized by CONSOB with the resolution No. 19067 of November 19th, 2014. From May 19th 2014 to June 30th 2015 Enel S.p.A. used the authorized mechanism for the storage of regulated information denominated “1Info”, available at the address www.1info.it, managed by Computershare S.p.A. with registered office in Milan and authorized by CONSOB with resolution No. 18852 of April 9th, 2014