Enel Green Power inizia l'anno al meglio, battendo il proprio precedente record con oltre 3 GW di capacità rinnovabile costruita nel 2019

Pubblicato giovedì, 9 gennaio 2020

  • Con circa 3.029 MW di capacità rinnovabile realizzata in tutto il mondo nel corso del 2019, Enel Green Power1 ha segnato un nuovo record costruendo circa 190 MW in più rispetto al 2018, raggiungendo così una capacità totale gestita di circa 46 GW
  • La nuova capacità costruita nel 2019 consentirà di produrre circa 9,3 TWh all'anno, evitando l'emissione nell'atmosfera di 5,85 milioni di tonnellate di CO2 ogni anno

 

Roma, 9 gennaio 2020 – Enel Green Power (EGP)[1] ha raggiunto nel 2019 un nuovo record costruendo circa 3.029 MW di nuova capacità rinnovabile in tutto il mondo, circa 190 MW in più (+ 6,5%) rispetto al 2018.

Siamo riusciti a migliorare il nostro record di capacità rinnovabile costruita in un anno grazie al costante lavoro e all'impegno dei colleghi di tutto il mondo," afferma Antonio Cammisecra, CEO di Enel Green Power. "Questo risultato rappresenta un nuovo benchmark per il settore e conferma ancora una volta la nostra leadership globale nel settore delle energie rinnovabili. L’obiettivo per il futuro rimane il costante miglioramento dei nostri stessi record, come annunciato anche dal Piano strategico 2020-2022 del Gruppo che prevede un aumento medio della capacità di 4,7 GW all'anno”.

La nuova capacità rinnovabile realizzata da EGP nel 2019 comprende circa 47 impianti, principalmente eolici (1.813 MW) e solari (1.193 MW). In termini geografici, la nuova capacità è così distribuita:

  • circa 1.072 MW in Europa, principalmente in Spagna;
  • circa 997 MW in America Latina, principalmente in Messico;
  • circa 867 MW in Nord America, principalmente negli Stati Uniti;
  • circa 94 MW in Africa, Asia e Oceania, principalmente in Sudafrica.

Con oltre 3 GW realizzati nel 2019, EGP gestisce ora circa 46 GW di capacità totale, confermandosi come il più grande player privato al mondo nel campo delle rinnovabili. Questa nuova capacità produrrà circa 9,3 TWh in un anno di attività, evitando l'emissione di 5,85 milioni di tonnellate di CO2 nell'atmosfera ogni anno e contribuendo all’obiettivo del Gruppo Enel di generare circa il 57% della propria produzione da rinnovabili nel 2022.

EGP è riuscita a segnare questo record anche attraverso il supporto di strumenti digitali per la progettazione e la supervisione dei cantieri, ricorrendo ad un approccio innovativo che include il testing di robot per l'installazione automatizzata di pannelli fotovoltaici e cavi, nonché l'uso di droni e sistemi di solar tracking all'avanguardia.

L’obiettivo raggiunto conferma l'impegno di Enel nel proseguo della propria espansione nel settore delle energie rinnovabili come evidenziato nel Piano strategico 2020-2022, che prevede di aggiungere 14,1 GW di capacità rinnovabile nel periodo, per arrivare a 60 GW nel 2022. La crescita della capacità rinnovabile di EGP è in linea con l'obiettivo del gruppo Enel di completa decarbonizzazione del mix produttivo entro il 2050, sostenendo così l'Obiettivo di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite numero 7 (Energia pulita e accessibile) e 13 (Agire per il clima).

Enel Green Power, all’interno del Gruppo Enel, si occupa dello sviluppo e dell'esercizio di impianti di energia rinnovabile in tutto il mondo, ed è presente in Europa, America, Asia, Africa e Oceania. Enel Green Power è leader nel mondo nel settore dell'energia green, con una capacità gestita di circa 46 GW, con un mix di produzione che comprende eolico, solare, geotermico e idroelettrico, ed è all'avanguardia nell'integrazione di tecnologie innovative negli impianti di energie rinnovabili.

[1] Enel Green Power SpA e le sue controllate, nonché le altre società del Gruppo Enel che si occupano di energie rinnovabili.