Panama cresce grazie alla condivisione

Lunedì, 14 November 2016

“Siamo ormai da anni una compagnia abituale per le comunità che vivono nei presi dei due impianti, entrambe costruiti nella regione di Chiriquí.”

Il Comitato, composto da 15 lavoratori di EGP, ha inoltre fornito aiuti economici a oltre 280 studenti dì queste scuole promuovendo la gestione adeguata delle risorse naturali, come lo sviluppo di programmi agricoli sostenibili e di progetti nell’ambito di salute, educazione, ambiente e infrastrutture.

Un legame tra persone

Il legame con le comunità locali è un fil rouge della nostra presenza nel Paese centro americano.

“A Chiriquí ‘collaborazione’ significa l’incontro tra chi lavora in EGP e gli abitanti della regione, non meramente tra i responsabili dell’azienda e le rappresentanze delle comunità.”

Sono tanti gli esempi di questo legame: già nel 2011, ad esempio, i lavoratori di EGP con le loro famiglie hanno partecipato alle giornate organizzate per la piantumazione di 500 alberi nella regione nell’ambito di un più ampio programma di riforestazione coordinato dall’Asociación Nacional para la Conservación de la Naturaleza (Ancon), la maggiore associazione no profit panamense che dalla sua fondazione nel 1985 ha svolto un ruolo importante nella conservazione dell’ambiente di Panama. 

Nuova luce per la vita quotidiana

Il Comitato Sociale ha promosso un progetto di elettrificazione rurale del quale hanno beneficiato 33 case, la scuola e una cooperativa della comunità che vive nei pressi della centrale idroelettrica Fortuna che da 30 anni non avevano accesso stabile all’elettricità.

“Garantire l’accesso all’energia è un obiettivo centrale nella collaborazione tra Enel Green Power e le comunità locali a Panama.”

Sempre nell’ambito delle iniziative per portare energia alle comunità rurali, tre donne di Panama hanno partecipato al progetto sviluppato da EGP in collaborazione con l’ong indiana Barefoot College che nel Paese centroamericano ha portato anche ad un programma di elettrificazione di 500 abitazioni delle comunità che abitano nei distretti di Kankintú y Guayabito nella comarca indigena di Ngäbe Buglé.