• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}

Parco solare di Roadrunner

Costruito in tempi da record, dotato di pannelli bifacciali, l’impianto ha creato centinaia di posti di lavoro a livello locale diventando uno degli esempi simbolo di innovazione e sostenibilità.

L'impianto

Il gigante del Texas

Situato nella contea di Upton, nel Texas occidentale, il parco solare di Roadrunner è il più grande impianto di questo tipo nello stato americano.

Forte di 1,2 milioni di pannelli solari bifacciali, per una capacità totale di 497 MW, quello di Roadrunner è il più grande impianto solare gestito da Enel negli Stati Uniti. I lavori di costruzione, iniziati a febbraio del 2019, hanno portato all’apertura della prima fase da 252 MW dopo dieci mesi. La seconda fase da 245 MW è invece entrata in funzione a settembre del 2020. Il parco ha un’estensione totale di circa 1120 ettari ed è in grado di generare 1,2 TWh l’anno, evitando così l’emissione annuale di oltre 800.000 tonnellate di CO2.

Technologia

Solare

Stato

Operativo (Fase 1) 

Operativo (Fase 2)

 

Capacità

252 MW (Fase 1)

245 MW (Fase 2)

Totale: 497 MW

Produzione energetica

1,2 TW/h annui

Emissioni di CO2 evitate

800,000 tonnellate annue

Timeline

Milestone

Avvio della costruzione

Enel Green Power inaugura il cantiere della più grande centrale solare del Texas.

Firma del PPA con Mondelēz International

Enel Green Power firma un nuovo PPA con Mondelēz International.

Firma del PPA con Clorox Company

Enel Green Power firma un nuovo PPA con The Clorox Company.

Roadrunner entra in funzione

Enel Green Power annuncia che la prima fase della centrale solare di Roadrunner è attiva.

Inizio della seconda fase

Enel Green Power avvia le operazioni della seconda fase dell’espansione da 245 MW della sua centrale solare Roadrunner.

I nostri partner aziendali

Enel Green Power ha stretto una partnership con Mondelēz International, multinazionale del settore alimentare, che si traduce in un Power Purchase Agreement (PPA) di 12 anni per una fornitura di 65 MW provenienti dal parco solare di Roadrunner. Un simile quantitativo di energia è sufficiente per produrre oltre il 50% di tutti gli Oreo consumati ogni anno negli Stati Uniti, pari a circa 10 miliardi di biscotti. Inoltre, grazie a Roadrunner, Mondelēz International potrà ridurre di 80.000 tonnellate le proprie emissioni annuali di CO2. L’accordo rappresenta la più importante collaborazione in tema di rinnovabili stipulata da Mondelēz International a livello globale, nonché il suo primo PPA in questo ambito negli Stati Uniti. Inoltre, consente alla multinazionale del settore alimentare di compiere sostanziali progressi verso il raggiungimento dei suoi nuovi Impact Goals per il 2025, che tracciano un chiaro percorso verso la riduzione dell’impronta ambientale della società. Grazie a questa partnership, Mondelēz International ha anche raggiunto l’obiettivo di ridurre le emissioni totali di CO2 derivanti dalla produzione del 15% entro la fine del 2020.

Sempre presso il parco di Roadrunner, Enel ha finalizzato un’altra prestigiosa collaborazione con The Clorox Company, firmando un PPA di 12 anni per una fornitura da 70 MW. Clorox ha l’obiettivo di coprire il 100% del proprio fabbisogno energetico negli Stati Uniti e in Canada con fonti rinnovabili, e questo accordo ha il merito di soddisfare già adesso una quota del 50%, mettendo così l’azienda in condizione di raggiungere il suo traguardo entro il 2021, con quattro anni di anticipo rispetto alle previsioni. 

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Rapporto con la comunità locale

Enel Green Power è impegnata a creare valore condiviso a lungo termine per le comunità locali e l’azienda e ha in programma investimenti mirati nell’istruzione e nella risposta alle emergenze. Gli investimenti “locali” di Enel Green Power connessi alla centrale di Roadrunner e al vicino parco eolico di High Lonesome hanno riguardato il Wellness Center della città texana di McCamey e il locale mercato contadino di prossima apertura. Durante tutta la sua vita utile, Roadrunner potrà generare, a beneficio della comunità, nuove entrate fiscali pari a circa 60 milioni di dollari.

Evoluzione dei lavori

Il 2019 è stato connotato dalla costruzione della prima fase del parco solare di Roadrunner. Contemporaneamente alla messa in esercizio della prima fase dell’impianto, sono stati avviati i lavori della seconda fase, terminata ed entrata poi in funzione nella seconda metà del 2020. Lo svolgimento dei lavori di costruzione si è attenuto al modello di cantiere sostenibile (Sustainable Construction Site) varato da Enel Green Power, ovvero una serie di best practice che puntano a minimizzare l’impatto del cantiere sull’ambiente, sulla produzione di rifiuti, sul consumo idrico e sulla vita delle comunità locali. 

Riuso 275

Riuso 275 Tonnellate di legno riciclate proveniente dai pallet

Riciclo 8

Riciclo 8 Tonnellate di materiali di scarto riciclati

Lavoratori 500

Lavoratori 500 Lavoratori impiegati nella fase principale di costruzione

Investimenti >8

Investimenti >8 Milioni di dollari nell’economia locale durante la costruzione

Operatività locale

La centrale di Roadrunner ha la sua sede di Operations & Maintenance (O&M) nel centro cittadino di McCamey, in un edificio ristrutturato, per dare un contributo concreto allo sviluppo dell’economia locale.

 

Iniziative digitali

Quello di Roadrunner è il più grande parco solare di Enel Green Power al mondo a usare la tecnologia bifacciale su larga scala. I pannelli solari bifacciali sono in grado di assorbire anche la luce riflessa dal terreno, raddoppiando la produzione di energia solare. 

 

* Utimo aggiornamento al 1 settembre 2020

Contenuti correlati

Contattaci

Chiedi una consulenza al nostro commercial team.

Il formato inserito non è corretto
Il formato inserito non è corretto
Il formato inserito non è corretto
Il formato inserito non è corretto
{{value.length}}/{{content.max}}
{{content.errorMessage}}
{{content.helpText}}

Premendo il tasto "Invia" si accettano i termini delle Note Legali e si conferma di aver preso visione dell'Informativa Privacy.

{{formError.errorMessage}}

Contatti

Richieste di informazioni sulla comunità e sui proprietari terrieri

Joe Parenti, Direttore Operations & Maintenance di Roadrunner

Informazioni per stampa e media

Matt Epting, Relazioni esterne Enel
Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi