• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}

Tidal Stream – Sistemi di generazione di energia marina da flusso di marea

Le analogie col settore eolico hanno reso l’energia da flusso di marea una tecnologia matura, pronta per essere una nuova fonte rinnovabile a tutti gli effetti

{{ item.title }}
{{ item.content }}

L’energia marina legata ai flussi di marea (Tidal Stream) è dovuta alla formazione di correnti d’acqua orizzontali, che si creano in conseguenza della variazione verticale del livello delle masse d’acqua legato alle maree.

Tali correnti interessano zone in cui l’azione delle maree agisce in maniera opposta (alta marea da una parte, bassa dall’altra) e il flusso cambia di direzione all’alternarsi del livello della marea stessa. In questo caso l’energia primaria viene recuperata da una corrente orizzontale di acqua, analogamente a quello che accade per il recupero dell’energia dal vento.

Le macchine in grado di sfruttare e recuperare questa energia (Tidal Energy Converter) sono infatti, per la maggior parte, turbine tripala ad asse orizzontale, opportunamente dimensionate per lavorare sul fondale marino.

L’analogia con la tecnologia eolica ha aiutato il settore Tidal Stream a raggiungere un ottimo livello di maturità tecnologica. I sistemi attuali sono molto più avanzati rispetto ai wave energy converter: l’energia marina da flussi di marea è pronta per la diffusione su larga scala. 

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi