• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}
3 min.

Nuove possibilità lavorative dall’eolico con la prima Accademia del Vento

Si allarga il ventaglio di nuove professionalità connesse alle energie rinnovabili: al via a ottobre, a Roma, il primo corso per manutentori certificati di impianti eolici.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Un futuro sostenibile vuol dire un futuro con un nuovo ventaglio di opportunità lavorative, perché energia umana ed energie rinnovabili hanno l’una bisogno dell’altra. Entro il 2030 saliranno a 18 milioni i posti di lavoro generati su scala globale dalla green economy: un aumento di quasi l’80% rispetto ai 10,3 accertati dal Renewable Energy and Jobs del 2018.

L’Italia, grazie al sostegno di Enel Green Power, è in prima linea nella formazione di nuove professionalità connesse alle rinnovabili. Una nuova occasione per diversificare e ampliare il portfolio di offerta lavorativa nel Belpaese, soprattutto per i giovani, il cui tasso di disoccupazione nella Penisola, dopo Grecia e Spagna, resta il più alto del continente.
 

L’Accademia del Vento di Roma, nuove professionalità per l’eolico

L'eolico sta portando con sé numerose opportunità di specializzazione e impiego. In quest’ottica Enel Green Power ha sposato il progetto del centro ELIS di Roma per la nascita dalla prima "Accademia del Vento", un programma per la formazione di nuovi tecnici della manutenzione di impianti eolici, in modo da rispondere alla crescente domanda di queste figure.

A ottobre 2019 prenderà il via il percorso di formazione per "Manutentori certificati di Impianti Eolici". Le lezioni prevederanno due livelli di apprendimento - per tecnici junior alla prima esperienza o di riqualificazione per tecnici senior - e sarà rivolto a diplomati di età tra i 19 e i 30 anni. Un programma completo, che spazierà dall’elettrotecnica all’oleodinamica, dalla meccanica allo sviluppo della persona.

I futuri professionisti dell’eolico apprenderanno i principi di funzionamento e manutenzione degli impianti eolici, prenderanno confidenza con il moltiplicatore di giri, materiali compositi e pale eoliche, e avranno la possibilità di pilotare droni, per effettuare analisi non invasive dello stato di salute degli impianti.

Nell’ambito del corso gli studenti otterranno certificazioni GWO (Global Wind Organization) per i lavori in quota, il primo soccorso, l’antincendio e la movimentazione dei carichi. Il programma è promosso da Enel Green Power, IVPC, ERG, E2I, ed E.ON, con il patrocinio di Elettricità Futura, ANEV Associazione Nazionale Energia del Vento, e la collaborazione attiva di OTI Group.
 

L’impegno globale di Enel Green Power

Lo scopo di Enel Green Power, in Italia e in tutti i 29 Paesi del mondo in cui opera, è di creare una nuova generazione di leader nel settore dell’energia, fornendo una formazione di alto profilo a diplomati e laureati e combinando conoscenze disciplinari verticali in campo energetico, dagli aspetti tecnici e normativi alle nozioni più strettamente operative.

L’energia di EGP sta colorando di verde tutto il pianeta. La green economy è la stella polare del nostro impegno. Un impegno che fa rima con innovazione tecnologica, efficienza energetica e contributo allo sviluppo e alla crescita sostenibile delle generazioni future. 

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi