• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}
{{navigationCta.name}}
3 min.

Un libro in cambio di una bottiglia di plastica

Un libro al posto di un rifiuto. Un modo per smaltire correttamente la plastica e l’alluminio e stimolare la buona lettura. L’iniziativa nata dall’idea di un Michele Gentile, libraio campano, incontra il sostegno di Enel Green Power.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Nella libreria Ex Libris Cafè di Polla, in provincia di Salerno (Italia), il riciclo dei rifiuti e la lettura sono due attività solo apparentemente distanti. 

È qui che il librario Michele Gentile ha lanciato un’iniziativa originale quanto sostenibile grazie alla quale è possibile acquistare libri in cambio di rifiuti, come ad esempio bottiglie di plastica o lattine, che in questo modo verranno correttamente riciclate.

L’idea ha avuto un particolare successo tra i più piccoli, che sono così invogliati alla lettura e alla cultura attraverso un gesto semplice ma importante come il riciclo. Anche le scuole hanno subito colto la bontà del progetto e molte di esse, anche in altre regioni di Italia, hanno immediatamente acquistato libri scolastici in cambio di rifiuti.

L’iniziativa di Michele Gentile, così vicina ai temi della sostenibilità, ha conquistato anche noi di Enel Green Power, che la sosteniamo donando alla libreria libri legati al tema dell’energia, della sostenibilità e della salvaguardia dell’ambiente distribuiti insieme ad un segnalibro, sempre in cambio di rifiuti.

Per EGP, che ha fatto della sostenibilità la sua cifra distintiva, progetti come quello di Michele rappresentano l’occasione per avvicinare grandi e piccini ai temi della tutela dell’ambiente e dell’economia circolare.
 

La cultura della sostenibilità

Per il suo ideatore si tratta della naturale evoluzione della sua storica iniziativa nata nel 2002 con il nome di “Libro sospeso” che – proprio come il tradizionale “caffè sospeso” napoletano – permetteva di acquistare due libri, di cui uno da portar via per sé e uno da lasciare in libreria, a disposizione di chi non può permetterselo.

Nel 2016 poi, il libraio aveva iniziato a scambiare libri per lattine di alluminio, iniziativa poi allargata appunto alla plastica grazie all’interessamento dei consorzi di riciclo. 

 

"Serve un impegno comune per cambiare le cose. Eppure credetemi, basterebbe osservare la luce negli occhi di un bambino che riceve un libro in mano in cambio di una bottiglia e una lattina per comprendere quanta strada si potrebbe fare insieme."

- Michele Gentile, proprietario di Ex Libris Cafè, Polla (SA), Italia

 

Con questo progetto Michele Gentile, grazie anche al supporto di EGP e dei consorzi, vuole ora mostrare i benefici che porta una buona raccolta differenziata e smuovere le coscienze dei cittadini verso stili di vita e comportamenti più sostenibili. 

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi