• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}
4 min.

K Factor: i criteri di selezione dei nostri partner si basano sulla sostenibilità

Utilizzo di energia rinnovabile, certificazione della filiera sostenibile, applicazione dei principi di economia circolare: questi i nuovi criteri per la valutazione e la scelta dei nostri fornitori.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

La transizione energetica costituisce la più grande sfida che Enel Green Power deve affrontare. Ma esiste una storia che merita di essere raccontata, una sorta di sfida nella sfida, che testimonia la nostra capacità di svolgere un ruolo da apripista nella realizzazione di un modello economico e industriale più sostenibile, a partire dal modo in cui selezioniamo e scegliamo i fornitori.

Il nostro obiettivo è infatti quello di incentivare il mondo dei supplier, attuali e potenziali, ad impegnarsi nella direzione della sostenibilità, diventata il fattore K: competitivo che deve essere applicato a tutta la catena del valore.

A tal fine, abbiamo introdotto criteri globali di sostenibilità nella valutazione dei fornitori focalizzati principalmente su 3 competenze: utilizzo di energia rinnovabile per lo svolgimento delle proprie attività, certificazione di sostenibilità lungo tutta la filiera produttiva, applicazione dei principi di Circular Economy e, in particolare, utilizzo di materiali riciclati nell’attuale processo produttivo.

Un vero e proprio cambio di paradigma nei rapporti con i nostri partner: non più basato solamente su contratti o esclusive, ma sulla condivisione di valori, sfide e obiettivi.

La filiera green dello storage

Una prima applicazione di questo nuovo meccanismo è avvenuta negli Stati Uniti dove, nel dicembre scorso, abbiamo lanciato una gara per individuare i migliori partner con cui sviluppare un’importante pipeline, corrispondente a circa 1 GW di progetti di energy storage che prevediamo di realizzare entro il 2022.

In un mercato come quello statunitense in cui la nostra energia green si diffonde sempre di più grazie agli accordi di Power Purchase Agreement la stabilità delle fonti rinnovabili riduce il rischio sia per i produttori che per i clienti.

Sole, vento e acqua non si possono considerare fonti energetiche costanti e proprio per questo laddove possibile ogni nostro impianto negli USA sarà integrato con sistemi di accumulo energetico che consentono di immagazzinare l’energia rinnovabile, intermittente e non programmabile, nei momenti di basso consumo per poi rilasciarla nelle fasi di più elevata domanda.

Gli impianti di storage sono quindi in grado di aumentare la stabilità della rete grazie alla loro estrema rapidità nel rispondere alle oscillazioni di frequenza e consentono ai nostri parchi solari ed eolici di compiere al meglio la propria funzione. Il sistema elettrico nel suo complesso diventa così più flessibile, intelligente e sostenibile.

Inoltre stiamo studiando la possibilità di riutilizzare le batterie presenti nei veicoli elettrici per integrarle negli impianti di storage stazionario e per fornire servizi alla rete elettrica, creando così un processo virtuoso di economia circolare.

Ma oggi l’innovazione di Enel Green Power, una delle aziende leader a livello mondiale nell’utilizzo dei sistemi di energy storage, non si ferma qui!

Applicando i criteri di sostenibilità come requisiti in fase di qualificazione delle imprese e come fattori premianti nella fase di aggiudicazione, condividiamo i nostri valori e la nostra cultura con tutti gli attori della catena di fornitura.

 

“Tutti i nostri partner condividono lo spirito con cui agiamo e hanno dimostrato interesse per i target fissati, impegnandosi a raggiungerli nel più breve tempo possibile. Contiamo di avere, da qui ai prossimi mesi, il maggior numero di soggetti allineato con le nostre linee guida di sostenibilità.”

- Nicholas Magliocco - Head of Battery Energy Storage Procurement  

 

La creazione di una catena del valore sostenibile, che operi applicando i principi dell’economia circolare, è uno strumento cruciale con il quale Enel Green Power persegue il proprio obiettivo strategico: essere leader nella transizione verso un mondo più green. E per farlo è necessario che la sostenibilità diventi obiettivo comune con le nostre aziende fornitrici con le quali innoviamo per crescere insieme e creare valore. Per noi è una delle nostre sfide più avvincenti, trasmettere l'impegno per la sostenibilità a tutta la filiera dei nostri partner, e ben presto allargheremo l’applicazione di questo modello di selezione dei fornitori ai settori del solare e dell’eolico in tutti Paesi dove operiamo.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi