• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}
{{navigationCta.name}}
4 min.

Nestlé ed Enel Green Power rafforzano la loro alleanza a favore della sostenibilità a Panama

L’alleanza per la creazione di valore condiviso è iniziata con la firma di un accordo di compravendita di energia rinnovabile, che prevede la fornitura di 10,5 GWh all'anno per 15 anni attraverso l'impianto panamense Estrella Solar, entrato in funzione a gennaio 2019

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Enel Green Power Panama e Nestlé Panama, leader mondiale nel settore degli alimenti e delle bevande - hanno rafforzato la loro alleanza a favore della sostenibilità, attraverso una serie di iniziative che mirano allo sviluppo delle energie rinnovabili nella strada verso la decarbonizzazione.

 

"Siamo lieti di offrire a Nestlé l'opzione migliore per raggiungere i suoi obiettivi di sostenibilità attraverso il consumo di energia rinnovabile. Come nostro cliente, Nestlé non utilizza semplicemente energia rinnovabile, ma utilizza l'energia di un'azienda sostenibile, impegnata a preservare l'ambiente e il benessere delle comunità in cui sviluppa i suoi progetti"

- Maximilian Winter, Enel Country Manager a Panama

 

Quest’alleanza per la creazione di valore condiviso è stata avviata per la prima volta nel 2018 con la firma di un Power Purchase Agreement (PPA) tra le due società, che prevede la fornitura di 10,5 GWh all'anno, per 15 anni, alle fabbriche di Los Santos e Natá, situate nella provincia di Coclé, nonché agli uffici amministrativi di La Loma e al centro di distribuzione Costa Sur, situati nella provincia di Panama. L'energia proviene dall'impianto Estrella Solar da 8 MW di Enel Green Power, situato nella provincia di Coclé, che è diventato operativo a gennaio 2019. Con questo accordo, Enel Green Power è diventata la prima società privata di energia elettrica a installare nuova capacità rinnovabile.

 

"Nel 2010 Nestlé si è impegnata a ridurre le emissioni di gas serra a livello globale del 35% entro un decennio. In America Centrale, nel 2018, abbiamo superato questo obiettivo, raggiungendo una riduzione del 59% delle nostre emissioni rispetto al 2010. Questi risultati sono stati raggiunti grazie a progetti di efficienza energetica lanciati nei nostri 16 luoghi di lavoro nella regione e attraverso l'acquisto diretto di 10.000 MW di energia rinnovabile da Enel, che equivale a ridurre le nostre emissioni di 2.800 tonnellate di CO2. Attraverso queste scelte cerchiamo di rafforzare il nostro quadro d'azione, la creazione di valore condiviso e la generazione di valore per l'intera catena di approvvigionamento, prendendoci cura delle comunità e del Pianeta".

- Claudia Alvarado, Sustainability Manager di Nestlé Central America

 

A seguito di questo accordo, Enel Green Power ha inoltre assegnato a Nestlé i Certificati Internazionali di Energia Rinnovabile (I-RECS), per il suo contributo allo sviluppo di nuovi progetti rinnovabili e per i suoi progressi nell'utilizzo di energie rinnovabili, al fine di soddisfare tutte le esigenze energetiche delle sue attività panamensi. Questi certificati garantiscono che l'energia fornita all'utente finale proviene da fonti rinnovabili ed è riconosciuta dai principali indici di sostenibilità globale come uno strumento che aiuta a raggiungere gli obiettivi nazionali e internazionali di energia rinnovabile.

Inoltre Enel Green Power e Nestlé hanno realizzato dei workshop con l'obiettivo di condividere il loro success case panamense, spiegando come le aziende possano ottenere tariffe elettriche più competitive, riducendo al contempo le emissioni di gas serra.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi