• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}
{{navigationCta.name}}
3 min.

Lo storage del futuro: innovazione al lavoro per validare nuove tecnologie di stoccaggio energetico alle Baleari

La transizione energetica passa anche attraverso nuove tecnologie di storage sempre più innovative e sostenibili. Ecco su cosa sta lavorando Enel Green Power in Spagna.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

I sistemi di accumulo energetico giocano un ruolo fondamentale per lo sviluppo e la crescita delle tecnologie di generazione da fonti rinnovabili. Attraverso i sistemi di storage è infatti possibile  immagazzinare energia nei momenti di maggiore disponibilità, per poi renderla disponibile quando necessario, contribuendo così a stabilizzare la rete.

I sistemi di storage a batteria sono oggi i più diffusi tra i sistemi di accumulo e stanno attraversando una vera e propria rivoluzione tecnologica: anno dopo anno si introducono nuovi materiali e soluzioni tecnologiche d’avanguardia, garantendo così maggiore efficienza, costi più bassi e prodotti sempre più sostenibili. Enel Green Power contribuisce proattivamente a questa rivoluzione, sviluppando progetti di innovazione con l’obiettivo di migliorare le prestazioni e la sostenibilità delle tecnologie disponibili, rispondendo alle esigenze di un sistema elettrico in continua evoluzione.

 

Due nuove tecnologie di accumulo alle Baleari

Nei mesi scorsi, un nuovo importante traguardo è stato raggiunto. EGP si è aggiudicata una gara alle isole Baleari, in Spagna, grazie alla quale potrà integrare presso gli impianti fotovoltaici maiorchini di Son Juny e Son Orlandis due nuove tecnologie di accumulo energetico: batterie al litio stato solido e batterie a flusso al vanadio.

Si tratta di due soluzioni tecnologiche che vanno oltre i sistemi più evoluti di accumulo di energia, e che saranno testate per valutarne le effettive potenzialità di accumulo in reali condizioni di esercizio. Entrambe le tecnologie, ciascuna con le proprie peculiarità, promettono di colmare alcune delle lacune più significative che ad oggi sono presenti nello “standard di riferimento”, ovvero le batterie agli ioni di litio.

Le due tecnologie garantiscono maggiore stabilità e sicurezza dal punto di vista dell’infiammabilità, minore degradazione delle prestazioni - a seguito di cicli ripetuti di esercizio - e assenza di materiali critici dal punto di vista dell’approvvigionamento e della sostenibilità (come ad esempio il cobalto).

I due innovativi sistemi di accumulo sono attualmente in fase di realizzazione. Una volta in esercizio, le loro performance saranno analizzate per validare l’efficienza effettiva di funzionamento. Il percorso dell’innovazione verso lo sviluppo e l’adozione di sistemi di accumulo sempre più performanti, flessibili e sostenibili continua giorno dopo giorno, per supportare la crescita delle energie rinnovabili verso un futuro 100% green.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi