Green Label: una garanzia di sostenibilità per sei aziende peruviane

Pubblicato lunedì, 27 gennaio 2020

“Per le aziende non basta più solamente raggiungere buoni risultati dal punto di vista finanziario, ma è fondamentale anche proporre strategie che generano un impatto positivo sulla società. Da questo punto di vista, il Green Label di EGP rappresenta un’opportunità per i nostri clienti di garantire ai propri stakeholder la certezza di un consumo energetico responsabile, pulito e competitivo.”

– María del Pilar Matto, Head of Front Office and Commercialization of Enel Peru.

Un’iniziativa in linea con il nostro impegno sempre più attivo nel sostenere i paesi e le imprese nel passaggio all’utilizzo delle energie green, attraverso la completa decarbonizzazione della produzione di energia elettrica. EGP sta investendo sempre di più nelle energie rinnovabili, offrendo un contributo significativo al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) fissati dalle Nazioni Unite per contenere gli effetti del cambiamento climatico.

#EmpresasConPropósito

Attraverso un processo di audit, EGP è riuscita a certificare una produzione di 4,8 TWh di energia da fonti rinnovabili (prevalentemente idroelettrica) nel corso del 2018. Questo riconoscimento ha permesso di affidare il bollino verde alle aziende che hanno utilizzato al 100% questa energia pulita. In particolare, sono sei le aziende che hanno ottenuto il Green Label: Ajinomoto, Nestlé, Falabella Group, Molycop, Indeco e BSH Peru.

L’etichetta che potrà essere utilizzata dai clienti più importanti di EGP in Perù è un incentivo a creare una rete nazionale di #EmpresasConPropósito (ovvero di Aziende Attive), con la consapevolezza che, per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità e avere un impatto positivo sulla società e sull’ambiente, è indispensabile unire le forze