Museo della Geotermia

Un presente di energia e cultura da proiettare in un futuro sempre più rinnovabile. È il nuovo Museo della Geotermia che si trova presso la sede Enel Green Power di Larderello



 

Il Museo

Versan le vene le fummifere acque Per li vapor che la terra ha nel ventre Che d’abisso li tira suso in alto”.
Dante Alighieri, Rime, Libro VI, 1296.

Sono queste le parole che il Sommo Poeta utilizzò per cantare i territori della geotermia, il cuore caldo della Toscana. A raccontare, oggi, la storia dell’energia della terra è il Museo della Geotermia di Larderello nel territorio comunale di Pomarance (Pisa), nei pressi della sede Enel Green Power. Un percorso museale interattivo, ad elevato contenuto tecnologico e multimediale, pensato per consentire al visitatore di comprendere le molteplici applicazioni tecnico industriali nonché l’evoluzione di questa risorsa naturale.

Il Museo rappresenta un tassello fondamentale di un contesto ancor più vasto, antico e complesso, quello della geotermia in Toscana, che Enel Green Power gestisce attraverso le 34 centrali geotermoelettriche (per un totale di 37 gruppi di produzione) presenti sul territorio: 16 in provincia di Pisa, 9 nella provincia di Siena e 9 nel territorio provinciale di Grosseto, per una produzione totale di circa 6 miliardi di KWh capace di soddisfare più del 30% del fabbisogno energetico regionale, fornendo calore utile a riscaldare oltre 10mila utenti residenziali nonché aziende dei territori geotermici, circa 30 ettari di serre e caseifici e contribuendo ad alimentare una importante filiera agricola, gastronomica e turistica con oltre 60mila visite all’anno.  

Un know how che Enel Green Power esporta in tutto il pianeta, frutto di anni di ricerca ed innovazione riguardo il fenomeno geotermico.

Un viaggio attraverso la storia, tra passato, presente e futuro, alla scoperta di un patrimonio energetico rinnovabile unico in Italia.

Un’energia antica, una storia affascinate, un Museo per viverla!

 

Orari e aperture

Rivolgendosi al Museo attraverso i canali dedicati, i visitatori possono richiedere una visita a pagamento con guide storiche, turistiche e ambientali del posto oppure possono optare per l’ingresso libero con un sistema ProScenium che consente di compiere un percorso alla scoperta della geotermia con una voce narrante e un fascio di luce che ogni volta richiama l’attenzione del visitatore sull’oggetto descritto.

Il Museo è aperto:

Dal 16 marzo al 31 ottobre

Tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 18:30 (ultimo accesso alle 18.00)

Dal 1 novembre al 15 marzo

Dal Martedì alla Domenica, dalle ore 10:00 alle 17:00 (escluso Lunedì, ultimo accesso alle 16.30)

Chiusura

Lunedì orario invernale.
Chiuso anche il 25, 26, 31 dicembre e  il 1° gennaio.

 

Info e prenotazioni

Email: museogeotermia@idealcoop.com

Tel: +39 0588 67724

Fabio Sartori ©