• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}

L’America Centrale ha raggiunto il traguardo di 10 milioni di ore senza incidenti

{{ item.title }}
{{ item.content }}

I collaboratori di tutti gli stabilimenti e uffici di Guatemala, Costa Rica e Panama hanno offerto un esempio lampante della filosofia incentrata sulla sicurezza del Gruppo Enel: negli ultimi 4 anni sono state raggiunti i 10 milioni di ore senza incidenti.

Questo è il risultato di un programma costruito intorno alla salute e sicurezza sul lavoro e che vanta tra le caratteristiche principali un piano di formazione continua e la diffusione di una cultura della sicurezza che coinvolge tutti i collaboratori e le terze parti, best practice in tema di salute e sicurezza sul lavoro, registrazione e monitoraggio delle lezioni apprese, monitoraggio degli Indicatori di salute e sicurezza sul lavoro e la tempestiva rilevazione dei rischi.

“Come regione, siamo orgogliosi di aver raggiunto questo traguardo. Tuttavia, questo è un lavoro continuo e di squadra che ogni giorno diventa più forte attraverso una solida cultura della sicurezza che coinvolge tutti noi collaboratori e le terze parti, anche attraverso l’analisi dei dati e le decisioni preventive conseguenti”, ha sottolineato Bruno Riga, Responsabile dell’America Centrale di Enel Global Power Generation.

Un altro elemento importante della nostra politica di sicurezza è la creazione di valore condiviso, grazie alla stretta collaborazione con tutti i nostri appaltatori, che ci ha permesso di trasmettere e far arrivare la nostra cultura della sicurezza al di là dei nostri stabilimenti e uffici.

“I nostri rigorosi standard di sicurezza e l’applicazione di innovazioni tecnologiche come HSEQ4U sono tra le pratiche che hanno contribuito in maniera significativa al raggiungimento di questo obiettivo, ma l’elemento più importante è che tutti noi, in quanto collaboratori di Enel, abbiamo abbracciato la sicurezza come condotta di vita”, ha dichiarato Juan José Ruiz, Responsabile di HSEQ della regione.

È anche importante segnalare che la nostra politica di Stop Work dà la facoltà a tutti i lavoratori di interrompere il lavoro, in caso si ritenga esista un rischio per l’incolumità propria o dei colleghi. Questa politica ci ricorda che la salute e la sicurezza dei lavoratori e la protezione dell’ambiente fanno parte del nostro impegno quotidiano e rappresentano una priorità rispetto a tutti gli altri requisiti del lavoro.

L’avere raggiunto il traguardo di 10 milioni di ore di lavoro senza incidenti rappresenta una nuova opportunità per consolidare il messaggio per cui tutti noi, in quanto lavoratori di Enel, abbiamo la responsabilità di mantenere la massima concentrazione nello svolgimento delle nostre attività, dando priorità alla sicurezza, osservando rigorosamente le norme e le procedure e rimanendo costantemente vigili verso qualsiasi rischio possibile per noi e per chi abbiamo intorno.

Congratulazioni a tutti per questo risultato di successo!

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi