EGP per la tutela dell’Ara Indaco e della biodiversità in Brasile

Pubblicato venerdì, 8 febbraio 2019

 

A gennaio 2019, durante la terza e ultima fase, dopo un periodo di adattamento in cui gli Ara Indaco hanno imparato a nutrirsi, ad aumentare la capacità di volo e a riconoscere i predatori, abbiamo liberato gli esemplari nati in cattività.

“Il programma mostra che la nostra attività può svolgere un ruolo positivo nella tutela della biodiversità. Ci sono pochi investimenti in progetti di ricerca di questo tipo nella regione Nordest del Brasile dove, oggi, la costruzione degli impianti rinnovabili ha permesso lo sviluppo di importanti iniziative per la conservazione e tutela della biodiversità.”

– Valéria Ladeira, the head of EGP Brasil’s environment area

La sostenibilità è al primo posto

Nel 2018, anche grazie al progetto di tutela della specie Ara Indaco che abbiamo portato avanti nello Stato di Bahia, EGP è stata eletta dall’Exame Magazine come l’azienda più sostenibile in Brasile.

“Siamo molto orgogliosi di essere alla guida di questo progetto perché, oltre ad essere leader nell'energia solare ed eolica in Brasile, siamo in cima alla classifica nella conservazione della biodiversità.”

– Valéria Ladeira, the head of EGP Brasil’s environment area

La licenza di costruzione dell’impianto eolico Delfina prevedeva anche una clausola ambientale per l’identificazione di aree fondamentali per il rifugio e la nutrizione della specie, la cui reintroduzione in natura è un’iniziativa che dimostra, ancora una volta, il nostro impegno verso la salvaguardia dell’ambiente e della biodiversità.