• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}

Bungala Solar One: EGP accende il sole dell’Australia

5 min.

Bungala Solar One: EGP accende il sole dell’Australia

In Australia la centrale solare di Bungala Solar One di Enel Green Power ha realizzato la prima sincronizzazione. Con il primo kWh immesso nella rete di distribuzione si accende il nostro impianto fotovoltaico che entrerà definitivamente in servizio entro la fine del 2018.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

L’impianto solare fotovoltaico australiano, con 18 giorni di anticipo sulla tabella di marcia, ha cominciato ad alimentare con la sua energia la crescita delle rinnovabili nel Paese.

L’11 maggio, l’impianto fotovoltaico Bungala Solar One che Enel Green Power sta realizzando nei pressi della cittadina di Port Augusta nell’Australia Meridionale ha immesso in rete il primo kilowattora di energia rinnovabile.

 

La prima volta di EGP in Australia

Fino a qualche anno fa Port Augusta era nota per il carbone della vicina miniera a cielo aperto di Leigh Creek e per le sue due centrali termoelettriche. Oggi, con la costruzione dell’impianto solare Bungala Solar, il piccolo comune situato oltre 300 km a nord di Adelaide sta vivendo il ruolo di pioniere nello sviluppo delle energie pulite nel Paese.

“L’immissione dell’elettricità nella rete è avvenuta ben 18 giorni prima del previsto ed è parte del processo di commissioning della centrale prima della messa in esercizio vera e propria, prevista per la fine del 2018. ”

Composto da due impianti distinti, Bungala Solar One e Bungala Solar Two, l’elettricità dell’impianto sarà commercializzata a oltre 80mila famiglie australiane dall’utility Origin Energy, con cui abbiamo siglato un accordo di fornitura energetica di lungo periodo (Power Purchase Agreement - PPA).

“L’intero impianto di Bungala Solar avrà una potenza installata di 275 MW e genererà 570 GWh all'anno.”

Per EGP la sfida di Bungala Solar è la prima esperienza nel Down under ed è stata possibile grazie alla joint venture con il Dutch Infrastructure Fund.

“Siamo orgogliosi di offrire la nostra esperienza per contribuire allo sviluppo delle rinnovabili in Australia tramite Bungala Solar, il più grande parco solare in fase “ready to build” nel Paese”
– Antonio Cammisecra, amministratore delegato EGP

L’intero complesso di Bungala Solar – 820.000 pannelli su 600 ettari di terreno - è progettato per ospitare le più moderne innovazioni nel campo dell’energia solare.

Nei 300 ettari di Bungala Solar One è prevista la messa in funzione di 420 mila moduli fotovoltaici policristallini installati su inseguitori solari mono-assiali in grado di seguire il percorso del sole e ottimizzare la produzione di energia.

 

Il deserto “verde” dell’Australia

I territori aridi e pianeggiati del cuore dell’Australia sono l’ideale per creare impianti in grado di creare energia pulita e rinnovabile.

Sole e vento non mancano nell’Australia Meridionale. La zona desertica si estende verso l’area sudovest del Paese, fino alla pianura di Nullarbor Plain situata tra il Gran Deserto Victoria e l'Oceano Indiano.

“Con Bungala Solar siamo entrati in un Paese che combina al tempo stesso le migliori caratteristiche delle economie sviluppate e di quelle in via di sviluppo: basso profilo di rischio-Paese associata ad un’interessante prospettiva di crescita demografica ed economica”
– Vincenzo Argentieri, responsabile Business Development East Asia di EGP

La disponibilità di fonti rinnovabili ha portato il governo a fissare la quota di energia verde da raggiungere entro il 2020 al 23,5% del mix energetico nazionale.

Bungala Solar è il primo capitolo della nostra storia in Australia e il contributo ad un percorso che può portare il Paese ad essere sempre più low carbon e sostenibile grazie alle rinnovabili.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi