• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}

Il business sostenibile secondo Enel

5 min.

Il business sostenibile secondo Enel

Non è il più forte a sopravvivere, ma chi è più veloce ad adattarsi: lo dice la teoria dell’evoluzione. Oggi, in uno scenario reso sempre più mutevole e competitivo dallo sviluppo tecnologico, anche le imprese sono costrette a cambiare molto velocemente: vale anche per il settore energetico.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Oggi le utility devono reinventare il modo in cui fanno business: significa aumentare l'attenzione sulla sostenibilità, investire in tecnologie pulite che diventano sempre più competitive e raggiungere un livello più elevato di collaborazione lungo l’intera catena del valore e con altri settori.

La sempre crescente attenzione mondiale sul cambiamento climatico obbliga a una nuova consapevolezza dei principali rischi, ma anche delle opportunità che ne derivano. La conferenza sul clima del 2015 a Parigi (COP21) è stata un decisivo passo avanti nella lotta contro il cambiamento climatico, grazie al piano per il controllo delle emissioni. L’impegno comune si è rafforzato a Bonn, nel giorno di apertura della COP23, quando diverse grandi compagnie energetiche - tra cui il Gruppo Enel - hanno chiesto alle istituzioni europee di aumentare gli obiettivi di produzione di energie rinnovabili fissati per il 2030. Questa proposta senza precedenti è stata accolta dal Parlamento europeo a gennaio 2018.

Ma le nuove sfide della transizione energetica si possono affrontare solo con un modello di business sostenibile, che crei una sinergia col mondo esterno e sia capace di integrare tutti i fattori in gioco (economico-finanziari, ambientali e sociali) per creare valore condiviso nel lungo periodo.

Il nostro Gruppo, col suo ambizioso piano di sviluppo delle energie rinnovabili, ha sempre preso una posizione chiara nell'affrontare le problematiche ambientali. Il Gruppo Enel punta alla completa decarbonizzazione della produzione di energia elettrica entro il 2050, dando così il proprio significativo contributo al raggiungimento dell’SDG 13 delle Nazioni Unite (l’obiettivo di sviluppo sostenibile fissato per contenere gli effetti del cambiamento climatico). Una strategia che non si basa però solo sulla decarbonizzazione, ma che punta su una crescita “low carbon”, contribuendo così alla trasformazione sia del mercato energetico che dell'economia. Enel sta investendo sempre di più nelle energie rinnovabili, esplorando allo stesso tempo nuove soluzioni di efficienza energetica e nuove tecnologie digitali. 

{{ item.title }}
{{ item.content }}

L'energia elettrica diventa così la forza trainante per un sistema più circolare, sostenibile e versatile. Infatti l’elettrificazione in settori quali trasporti e riscaldamento (per esempio la mobilità elettrica e le pompe di calore) riduce la dipendenza dai combustibili fossili, facendo affidamento su nuove soluzioni digitali e un'infrastruttura intelligente per aumentare l'efficienza del sistema.

Il modello del Gruppo Enel si basa su tecnologie flessibili, diffuse e integrate che consentono la produzione e la fornitura di energia più pulita ed efficiente direttamente ai clienti. La digitalizzazione delle reti, lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi al consumatore per l'efficienza energetica, la promozione dell'energia elettrica nel trasporto e nell'edilizia abitativa sono parte integrante della strategia di crescita.

La rivoluzione digitale ha inoltre aperto nuove opportunità all'intero mercato dell'elettricità e sta cambiando il modo in cui viviamo la vita quotidiana: basti pensare al controllo dei consumi energetici di casa dallo smartphone, alla gestione intelligente dell'illuminazione pubblica e alla sempre maggiore diffusione dell’auto elettrica. Quest’ultima, per esempio, porta innumerevoli vantaggi: minore impatto ambientale, decarbonizzazione dei trasporti, miglioramento della qualità dell'aria, riduzione dell'inquinamento acustico in città, aumento dell'efficienza energetica, maggiore integrazione delle rinnovabili e una forte spinta a cercare soluzioni tecniche sempre più innovative.

È proprio per affrontare queste sfide e cogliere tutte le opportunità, che nel 2017 il nostro Gruppo ha creato Enel X, una divisione interamente dedicata a fornire servizi innovativi e soluzioni di efficienza energetica per case, aziende e città intelligenti e sostenibili, per promuovere lo sviluppo ambientale delle comunità, generare valore condiviso a lungo termine e contribuire in modo significativo a ridurre le emissioni.

Articoli correlati

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi