• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}
{{navigationCta.name}}

L’energia rinnovabile di EGP passa per l’innovazione tecnologica

3 min.

L’energia rinnovabile di EGP passa per l’innovazione tecnologica

A Totana, in Spagna, per la prima volta Enel Green Power utilizzerà un drone automatico realizzato da Percepto per supportare le attività dell’impianto. La rivoluzione del settore dell’energia solare è iniziata.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Si alza in cielo con un semplice click, può volare nelle nostre “foreste solari ed eoliche” fino a 35 minuti alla velocità di 65 km/h, anche sotto la pioggia battente, e con un tempo di ricarica di 40 minuti.

Ecco Sparrow 1.3, l’ultima innovazione nel campo della tecnologia 4.0 realizzata dalla start up israeliana Percepto che promette di rivoluzionare il modo in cui Enel Green Power gestisce la manutenzione dei suoi impianti.

Con Sparrow 1.3 siamo di fronte ad un drone dotato di intelligenza artificiale e realizzato in fibra di carbonio, che può essere utile per moltissime applicazioni che vanno dalle ispezioni per valutare lo stato di conservazione del calore e le dispersioni termiche, al rilevamento a distanza di sicurezza della temperatura di impianti industriali in avaria passando per le attività di ricerca e soccorso.

Il tutto in totale autonomia, con maggiore sicurezza e un rilevamento dei dati altamente accurato.

Noi di Enel Green Power, che spieghiamo le ali dell’innovazione, abbiamo dato il via a una collaborazione con Percepto, al fine di impiegare il quadricottero a Totana, il nostro più grande parco solare in Spagna, con l’obiettivo di rafforzare la capacità di monitoraggio e di prevenzione dei guasti nei nostri impianti rinnovabili. A tutto vantaggio della produttività del nostro cantiere sostenibile.

 

“Lavorare con EGP è un'esperienza unica per un'azienda come Percepto che implementa sistemi in grado di aiutare le altre aziende a ottimizzare le proprie operazioni e ridurre i rischi. La sostenibilità è una missione a cui possiamo contribuire con l'uso dei droni autonomi per l'ottimizzazione delle operazioni in cantiere e supportare il team di O&M.”

– Ariel Avitan, Chief Commercial Officer di Percepto

 

Nuove tecnologie al servizio delle rinnovabili di EGP

Le centrali di Enel Green Power sono pronte ad entrare nell’era dell’industria 4.0

L’uso dell’Internet of Thing e dei droni può rendere ancora più efficiente la gestione delle operazioni dei nostri impianti rinnovabili, ottimizzando al tempo stesso le attività di manutenzione sul campo.

L'innovazione, insieme alla sostenibilità, è uno dei pilastri fondanti della nostra strategia ed è per questo che nella realizzazione dei nostri progetti ci avvaliamo di pratiche e strumenti di costruzione innovativi, tra cui i droni per il rilevamento topografico, il tracciamento intelligente di componenti come pannelli solari, trasformatori e cavi principali, e piattaforme digitali e soluzioni software avanzate per monitorare i progressi e la qualità dei lavori e per sostenere da remoto tutte le attività del cantiere.

Lo sviluppo delle tecnologie innovative per la gestione su larga scala degli impianti targati EGP non è la promessa di quello che avverrà in futuro, ma di quanto già è iniziato oggi per accelerare e contribuire alla transizione energetica in atto. 

 

“Grazie alla partnership con Enel Green Power contribuiamo alle grandi sfide energetiche, accelerando anche il nostro processo di apprendimento. I progetti su cui stiamo lavorando insieme a EGP ci permetteranno di implementare i nostri sistemi a livello globale, migliorando l’efficienza delle nostre soluzioni e trasformando i dati raccolti in informazioni utili per i diversi team.”

– Ariel Avitan, Chief Commercial Officer di Percepto

 

Grazie alle apparecchiature di cui dispone il drone, che sarà gestito dalla sala operativa dell'impianto, esploreremo con rapidità i nostri cantieri e, di conseguenza, potremo individuare eventuali guasti e, addirittura, le condizioni che li determinano.

Non dimenticando anche che le innovazioni tecnologiche portano a un miglioramento delle procedure di lavoro e, quindi, a una maggiore tutela della sicurezza dei nostri lavoratori, da sempre una delle maggiori priorità per Enel Green Power che punta all’obiettivo “Zero Infortuni” in ogni suo progetto.
 

Innovazione e sostenibilità: la ricetta del successo di EGP

L’impianto da 84,7 MW di Totana è già tra i più avanzati sul piano dell’innovazione tecnologica e della sostenibilità e si trasforma ora in un “laboratorio” digitalizzato grazie all’impiego di nuovi strumenti, che consentono una raccolta più rapida, precisa e affidabile dei dati e facilitano la comunicazione tra i team in cantiere e fuori.

La soluzione autonoma messa a punto da Percepto ci permetterà di ottimizzare la gestione dei processi, il controllo delle macchine e l’attività di manutenzione, sia in termini di interventi ordinari che di azioni preventive.

Con Sparrow 1.3 parte la nuova rivoluzione del settore energetico, grazie alle nuove tecnologie che rendono più efficiente la produzione della nostra energia green e che poi esporteremo in tutti i 29 Paesi in cui operiamo.

Un ulteriore conferma che, intraprendendo una strada fatta di innovazione, digitalizzazione e sostenibilità, il più ampio percorso di trasformazione digitale che abbiamo intrapreso va sempre di più verso l'intelligenza artificiale, l’utilizzo dei Big data e il controllo da remoto.

Articoli correlati

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi