• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}

La transizione energetica e l’ambizione spagnola

3 min.

La transizione energetica e l’ambizione spagnola

Fonti rinnovabili al 74% della capacità elettrica totale nel 2030: questo l’ambizioso obiettivo che la Spagna si è posta all’interno del “Piano nazionale integrato per l’energia e il clima”. Enel Green Power è pronta a sostenere il governo iberico nella transizione energetica e nel raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Già Miguel de Cervantes, con il suo Don Chisciotte e la sua lotta contro i mulini a vento, ci ricordava come la Spagna fosse il paese delle energie rinnovabili.

Oggi Enel Green Power può contare su una significativa presenza nel paese iberico, frutto di un infaticabile lavoro sinergico iniziato anni fa. Nostro obiettivo, da sempre, è sostenere il Paese nel passaggio all’utilizzo delle energie green attraverso la decarbonizzazione del mix di generazione.

L’obiettivo del governo di Madrid, in particolare, è la riduzione della dipendenza energetica esterna del 15%, passando dal 74% attuale al 59% nel 2030, con un risparmio stimato di circa 75 miliardi di euro, frutto del minore ricorso a fonti di combustione fossile.

Nell’ambito dell’ambizioso piano spagnolo, che vede l’energia rinnovabile come la chiave per un ulteriore sviluppo sostenibile del pianeta, Enel Green Power sta realizzando attualmente circa 900 MW di progetti di energie greenTra questi, circa 339 MW sono basati sulla tecnologia solare, mentre i restanti 519 MW creeranno energia rinnovabile dalla forza del vento.

Complessivamente, EGP sta investendo in Spagna circa 800 milioni di euro, un impegno che permetterà di aumentare la potenza installata nel Paese del 52,4%.
 

Una visione chiara del futuro

Quello spagnolo è il piano per l’ambiente più ambizioso tra quelli presentati a Bruxelles, con investimenti complessivi per 236 miliardi di euro tra 2021 e 2030 e la creazione, secondo le stime, di 364.000 nuovi posti di lavoro in tutto il Paese.

Un piano in linea con la nostra volontà di chiudere le centrali a carbone, prevedendo di sostituire la capacità a carbone con fonti rinnovabili supportate dall’utilizzo degli impianti a gas già esistenti.

 La Spagna si presta così ad essere il Paese guida per il cambiamento delle politiche ambientali in Europa. Spingendosi oltre i target dell’Unione con il suo “Piano nazionale per l’energia ed il clima” mostra agli altri Paesi l’urgenza del tema ambientale e, al contempo, le strade percorribili.
 

Un passo fondamentale verso la sostenibilità

Ad oggi Enel Green Power in Spagna è impegnata sulle tecnologie solare ed eolica.  

L’ultimo impianto in ordine di tempo a rendere sempre più sostenibile la Spagna è la nostra centrale fotovoltaica di Totana, nella regione della Murcia, connessa alla rete lo scorso 16 settembre.

Dei 339 MW di energia solare fotovoltaica, assegnati a EGP nella terza asta del 2017 per le energie rinnovabili del governo spagnolo, sono in fase di costruzione i tre parchi solari di Navalvillar, Valdecaballero e Castilblanco, per una capacità installata di 42 MW ciascuno.

Ad essi vanno ad affiancarsi, sempre in Estremadura, i tre parchi fotovoltaici di Baylio, Dehesa de los Guadalupes e Furatena a Logrosán, nella provincia di Cáceres.

 Nel settore eolico, in virtù dei 519 MW assegnati ad EGP, sono in corso di realizzazione, in Aragona, 12 parchi eolici per una capacità totale di oltre 400 MW. Una volta operativi, entro la fine del 2019, gli impianti genereranno un totale di circa 1.300 GWh all’anno. I restanti 170 MW di capacità eolica saranno distribuiti attraverso la costruzione di ulteriori impianti in Andalusia, Castilla e León, Castilla La Mancha e Galizia.

Come dimostrano questi esempi, EGP è già pienamente al lavoro sulla transizione energetica, capace di coniugare crescita e sviluppo sostenibile, attraverso progetti significativi, soluzioni innovative ad alto impatto tecnologico volte al miglioramento della vita delle comunità.

Una visione che lega Enel Green Power ai territori in cui opera in una sinergia che diviene sempre più sostenibile.

Articoli correlati

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi