• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}

Il Texas si conferma leader della transizione energetica negli USA

4 min.

Il Texas si conferma leader della transizione energetica negli USA

Il Texas si riconferma leader della transizione energetica grazie all'avvio di due fra i più grandi impianti rinnovabili degli Stati Uniti: il parco eolico High Lonesome da 450 MW e l'impianto solare Roadrunner da 497 MW.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Il Texas, soprattutto in passato, era noto per le sue abbondanti risorse di petrolio e gas. Ma lo sai che ora è lo stato leader nel mercato americano delle rinnovabili?

Sole abbondante e venti costanti, un meccanismo straordinario, quasi unico, che permette ad ogni fonte di compensare momentaneamente la mancanza dell’altra, hanno reso il Lone Star State il centro nevralgico del settore energetico americano.

Negli ultimi dieci anni le rinnovabili hanno rappresentato un importante volano di crescita economica per il Texas.

Secondo l'Electric Reliability Council of Texas (ERCOT), che gestisce il flusso elettrico su circa il 90% della rete texana, lo Stato ha 22.000 MW di capacità eolica installata attraverso 144 progetti, che lo rendono leader ‘del vento’ negli Stati Uniti. Per quanto riguarda la generazione solare, il Texas è al sesto posto nella nazione, prevedendo di chiudere l'anno con circa 3000 MW di capacità rinnovabile solare.

Attraverso i propri progetti sulle energie rinnovabili, come il parco eolico High Lonesome e l'impianto solare di Roadrunner, Enel Green Power è impegnata a supportare il Texas al fine di realizzare appieno il potenziale gigantesco in termini di rinnovabili, e consolidare la propria posizione di leader nella transizione energetica degli Stati Uniti.
 

Tra sole e vento il futuro è rinnovabile

Nelle ultime settimane Enel Green Power ha celebrato l'inizio delle operazioni per High Lonesome e Roadrunner, situati rispettivamente nelle contee di Upton e Crockett Counties, nel cuore del Texas centro-occidentale.

High Lonesome, ad una capacità di circa 450 MW aggiungerà un’ulteriore espansione di 50 MW, previsti nel primo trimestre del 2020, supportati da un accordo di fornitura energetica a lungo termine (Power Purchase Agreement - PPA) con Danone North America. Il sito raggiungerà in questo modo un totale di 500 MW che ne faranno il più grande parco eolico del portafoglio globale di energie rinnovabili di Enel. In grado di generare circa 1,7 TWh all'anno, eviterà l’emissione in atmosfera di oltre 1,1 milioni di tonnellate di CO2 l’anno

L’energia generata da una porzione di 295 MW di High Lonesome sarà coperta da un Proxy Revenue Swap (PRS) a lungo termine siglato con la divisione Alternative Risk Transfer della società di servizi assicurativi Allianz Global Corporate & Specialty e Nephila Climate, una soluzione per la gestione del rischio di impianti rinnovabili, che rappresenta ad oggi il maggiore accordo di questo tipo perfezionato per singolo progetto.

Dall'altro lato della città, l'impianto solare di Roadrunner, che, una volta completato, avrà una potenza installata di 497 MW, sarà il più grande impianto fotovoltaico dello Stato e la più grande centrale solare di EGP negli Stati Uniti. Con i suoi 1,2 milioni di pannelli solari sarà in grado di generare 1,2 TWh all’anno che consentiranno di evitare ogni anno l’emissione in atmosfera di 800.000 di tonnellate di C02.

In Texas le comunità ripartono grazie alle rinnovabili

Seguendo il modello di creazione di valore condiviso (Creating shared value - CSV) che caratterizza da sempre il nostro modello di business, abbiamo lavorato in sinergia con le comunità all’interno delle quali operiamo.

Insieme, High Lonesome e Roadrunner contribuiranno a portare lavoro, maggiori entrate fiscali, opportunità educative. In particolare, stiamo lavorando a stretto contatto con la comunità di McCamey, una città nella contea di Upton, in Texas, che è stata dichiarata "la capitale dell'energia eolica del Texas" dal legislatore statale in virtù dell'alta concentrazione di parchi eolici nella zona.

Ad oggi, abbiamo investito un quarto di milione di dollari nella comunità di McCamey. Questi fondi hanno supportato persone e organizzazioni in città. Inoltre, l'edificio che ospiterà la divisione O&M di Roadrunner sarà nel centro di McCamey, rinnovando un edificio esistente e contribuendo all'economia locale.

 

"Enel Green Power ha voluto essere parte della nostra comunità. Volevano sapere come potevano aiutarci. Sono andata e ho mostrato loro tutti i progetti e le diverse cose che stavamo cercando di fare. Tutto quello che hanno promesso, lo hanno poi mantenuto."

- Alicia Sanchez, direttore della McCamey Economic Development Corporation

 

Dietro le quinte delle rinnovabili

Al culmine della costruzione, abbiamo impiegato oltre 1.300 persone tra High Lonesome e Roadrunner, 115 delle quali sono state assunte localmente. Dopo la costruzione, prevediamo di creare ulteriori posti di lavoro permanenti. Inoltre, il progetto Roadrunner ha coinvolto fornitori locali per 5 milioni di dollari.

La sicurezza è, da sempre, una priorità di Enel Green Power, sia per le comunità che ospitano i nostri progetti di energia rinnovabile, nonché per il nostro personale e i nostri appaltatori. Enel Green Power investirà 125.000 dollari per supportare gli aggiornamenti delle attrezzature e le esigenze di formazione dei vigili del fuoco volontari McCamey (nei pressi di Roadrunner) e dei dipartimenti antincendio volontari di Rankin, Ozona e Iraan (nei pressi del progetto High Lonesome).

Siamo consapevoli che l'istruzione sblocca opportunità di carriera per i giovani e genera crescita economica. Ecco perché supporteremo le attività di sensibilizzazione sulle energie STEM e eoliche nei distretti scolastici di McCamey, Rankin County e Crockett County. Ciò include l’erogazione di borse di studio per la tecnologia delle energie rinnovabili presso il Texas State Technical College o Western Texas College. E chi lo sa, forse un giorno un giorno, questi futuri tecnici eolici e solari saranno interessati a unirsi ai team High Lonesome e Roadrunner.

Oltre agli investimenti nella comunità, alle borse di studio e alle opportunità di lavoro, siamo orgogliosi di contribuire all'economia locale attraverso un aumento delle entrate fiscali. Sia Roadrunner che High Lonesome, infatti, contribuiranno in maniera importante grazie ai pagamenti delle tasse sulla proprietà per tutta la durata del progetto.

Grazie agli impianti di High Lonesome e Roadrunner ed ai 63 MW del parco eolico di Snyder, nella contea di Scurry, il Texas beneficerà di energia rinnovabile, affidabile ed economica, mantenendo negli anni a venire il suo ruolo di leader nello sviluppo dell’energia sostenibile.

Articoli correlati

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi