• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}
4 min.

Sulle tracce dei ghiacciai con EGP. Obiettivo Patagonia e Terra del Fuoco

Nuova spedizione del progetto “Sulle tracce dei ghiacciai”, realizzata con il contributo di Enel Green Power. L'11 febbraio, il fotografo Fabiano Ventura con un team di ricercatori, ha dato il via alla quarta tappa del lungo viaggio alla scoperta dei grandi ghiacciai della Terra per studiarne l'evoluzione nei decenni e documentare gli effetti dei cambiamenti climatici.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Obiettivi puntati su Patagonia e Terra del Fuoco: la nuova tappa della spedizione “Sulle tracce dei ghiacciai”, realizzata con il contributo di Enel Green Power, ha preso il via nel “profondo Sud” del mondo. L’11 febbraio, il fotografo Fabiano Ventura ha dato il via alla quarta puntata del lungo viaggio alla scoperta dei grandi ghiacciai della Terra e della loro evoluzione lungo i decenni.

Il progetto “Sulle tracce dei ghiacciai”, che nelle tre precedenti spedizioni ha toccato Karakorum (2009), Caucaso (2011) e Alsaka (2013), si appresta a percorrere oltre mille chilometri tra Cile e Argentina per documentare il livello di “salute” delle grandi distese di ghiaccio e gli effetti dei cambiamenti climatici attraverso la fotografia comparativa e lo studio dei fenomeni naturali sul campo.

Il team di fotografi, film-maker e ricercatori che compongono la spedizione promossa dall’Associazione Macromicro percorreranno per due mesi le terre incontaminate del “profondo Sud” del mondo visitando il Parco nazionale delle Torri del Paine e il ghiacciaio Exploradores in Cile e la zona del lago Argentino e il Parco nazionale Los Glaciares in Argentina.

Seguendo le orme di Alberto Maria De Agostini, Ventura visiterà i luoghi toccati dal sacerdote salesiano, fotografo e cineasta, tra il 1910 e la metà degli anni ’50 per realizzare nuovi scatti che permettano di comparare le immagini realizzate sessanta anni fa con nuove fotografie.

La fotografia comparativa ha un inconfutabile potere di comunicazione visiva, grazie al quale è possibile divulgare al grande pubblico i profondi effetti dei cambiamenti climatici in corso. La cosiddetta repeat photography permette infatti il confronto tra immagini storiche e contemporanee ottenute dallo stesso punto di ripresa per ottenere una perfetta sovrapposizione.

L’archivio di Fabiano Ventura, realizzato con le tre spedizioni precedenti e arricchito dalle immagini di questa nuova missione, si candida ad essere la più importante documentazione dedicata ai ghiacciai della Terra, realizzata attraverso la tecnica della fotografia comparativa.

Il team di ricercatori, ingegneri e geologi che partecipano alla spedizione utilizzerà dati raccolti sul campo, immagini satellitari e riprese con i droni per realizzare modelli 3D del ghiacciaio Exploradores in Cile e delle fronti e dei corpi glaciali.

Durante la spedizione verranno realizzate inoltre delle riprese video destinate alla produzione di un documentario che riporterà il lavoro del team sul campo e racconterà la straordinaria storia di padre De Agostini e la sua enorme attività di esplorazione, unendo immagini ricavate dalle fotografie e dai filmati storici del sacerdote salesiano con le riprese attuali.

Per seguire la spedizione in tempo reale con il racconto, le immagini e i video dei membri del team “Sulle tracce dei ghiacciai” basta visitare i canali social di Fabiano Ventura (Facebook, Instagram, Vimeo) e dell’Associazione Macromicro (Facebook, Instagram e Twitter).

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi