• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}
{{navigationCta.name}}
3 min.

Open Africa Power: energie rinnovabili e formazione per lo sviluppo del continente

Inizia oggi la seconda edizione di Open Africa Power, il programma di formazione pensato per creare una nuova generazione di leader africani nel settore dell’energia. Un impegno fondamentale per Enel Green Power che porta energia sostenibile in tutto il continente.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Creare i futuri leader africani dell’energia. È questo l’obiettivo di Open Africa Power, la cui seconda edizione prende il via oggi ad Addis Abeba, in Etiopia.

Lo scopo del progetto è fornire formazione di alto profilo a laureati, combinando conoscenze disciplinari verticali in campo energetico, dagli aspetti tecnici e normativi a nozioni più strettamente operative.

Il corso è dedicato agli studenti più meritevoli tra partecipanti a master o a dottorandi in ingegneria, giurisprudenza, economia delle diverse università africane.

Il progetto Open Africa Power è guidato da Enel Foundation in cooperazione con la Strathmore University, l’Università di Addis Abeba, il Politecnico di Torino, il Politecnico di Milano, Università Bocconi e la Florence School of Regulation.
 

Un 2019 ricco di novità

Lo scorso anno la prima edizione di Open Africa Power aveva visto la partecipazione di 29 studenti selezionati tra i 140 applicants, e si era svolta presso la Strathmore University di Nairobi, in Kenya.

Quest’anno i numeri sono più che raddoppiati, con 60 laureati selezionati, di cui un terzo donne, scelti tra le oltre 400 candidature pervenute. La sede dei corsi di questa seconda edizione è l’Università di Addis Abeba, in Etiopia, implementing partner per l’edizione 2019.

Gli studenti dell’edizione 2019 di Open Africa Power provengono da oltre ben 16 paesi africani, tra cui l’Etiopia, il Kenya, la Nigeria, l’Algeria, Mauritius, Burkina Faso, Marocco, Tanzania, Rwanda, Egitto, Zambia, Malawi, Zimbabwe, Ghana, Sudafrica e Camerun.

Invariato il programma formativo della durata di 6 mesi e diviso in 4 moduli didattici. Una prima parte è dedicata alle lezioni in aula in Etiopia, la seconda all’e-learning, il terzo step ad un tour di due settimane in Italia con la visita a location strategiche per il business del Gruppo e infine la cerimonia conclusiva.

La prima edizione si era conclusa con la partecipazione alla Conferenza Annuale di RES4Med&Africa, durante la quale era stata presentata la pubblicazione “Unlocking Value from Sustainable Renewable Energy”, realizzata dall’Associazione in collaborazione con Enel Foundation. Tante le iniziative che hanno ruotato intorno a questo programma di capacity building fra cui l’edizione di “Open Africa”, un libro fotografico e documentario web prodotto proprio in collaborazione con RES4Med&Africa.
 

Nuova energia per l’Africa

Enel Green Power è uno dei principali operatori di energia rinnovabile in Africa ed è costantemente impegnata nello sviluppo sostenibile del continente, che ha tra i più alti tassi di crescita al mondo e che in futuro richiederà sempre più energia.  

Si tratta di un’energia che potrà essere fornita soprattutto grazie alla formazione di personale locale in grado di seguire tutte le fasi della catena del valore della costruzione di un impianto, dal progetto alla costruzione fino alla successiva manutenzione.

E non solo, perché per Enel Green Power iniziative come Open Africa Power sono l’occasione per garantire opportunità occupazionali per i giovani africani e di arricchire i propri team con brillanti professionisti. 

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi