• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}
3 min.

Rafforziamo il nostro impegno per l’istruzione dei giovani

Enel Green Power e i suoi partner hanno aiutato oltre 600 giovani del Sudafrica a scoprire percorsi di studio e di orientamento professionale.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

In Sudafrica il mese di giugno è il mese dedicato alla gioventù. Nel Paese dell’Arcobaleno il 16 giugno, ricorre lo Youth Day, la giornata della gioventù in ricordo degli scontri di Soweto del 1976, quando migliaia di giovani studenti marciarono per protestare contro il livello inferiore di istruzione che era riservato loro. Una marcia pacifica, che sfociò in rivolta e fu soffocata nel sangue dalla polizia.

Per Enel Green Power - che in Sudafrica è presente con 7 centrali, tra solare ed eolico - l’educazione scolastica è un pilastro fondamentale per il miglioramento delle condizioni socio-economiche.

In questo contesto si inserisce la partnership siglata da Enel Green Power Sudafrica (EGP RSA) con Path Steward (società di tecnologia dell’istruzione che fornisce servizi alle scuole più povere del Sudafrica), PSconnect (associazione fondata da Thabiso Ramadiba e Nathan Dube per fornire accesso egualitario alle opportunità educative ai ragazzi che crescono in contesti disagiati) e Mokhutama Investment Holdings (servizi di sviluppo della carriera per gli studenti di livello 11 dei villaggi nei pressi di Lephalale, nella provincia di Limpopo). Una partnership che ha visto i suoi frutti nella realizzazione del Lephalale Feedback Report, che ha preso il via nel 2018 e i cui risultati sono stati annunciati di recente.

Insieme per il Sudafrica

Un totale di 602 studenti (53% donne e 47% uomini) provenienti da 10 scuole dei villaggi di Seleka, Mokurunyane e Shongoane ha preso parte al primo Report. Sono stati organizzati workshop, sedute di orientamento professionale e di coaching di carriera. Al termine sono state fornite valutazioni e career report per ogni singolo studente, per aiutarli a realizzare i propri obiettivi e indirizzarli verso un percorso di istruzione o formazione terziaria.

Il report ha evidenziato l’importanza di migliorare la formazione nelle discipline scientifico-tecnologiche (STEM). Gli studenti hanno mostrato interesse per un’ampia varietà di percorsi professionali, 25 in totale. L’interesse nell’istruzione terziaria è stato incoraggiante: il 75% degli studenti vuole studiare all’università, mentre il 25% preferisce dei percorsi di TVET (Technical and Vocational Education and Training) College.

Il progetto è stato molto sfidante: diversi studenti delle scuole prese in esame addirittura non conoscevano i propri voti, mentre alcune scuole non erano in grado di fornire ai propri allievi un accesso alla rete per trovare opportunità lavorative o istituti di educazione terziaria.

Molti istituti sono risultati a corto di personale e la maggior parte degli insegnanti ha palesato necessità di aggiornamento professionale e formazione. Cosa che è avvenuta grazie al progetto: alcuni rappresentanti di Lephalale sono stati formati per diventare facilitatori di carriere e sono stati allocati per un totale del 30% del progetto, con il quale collaboreranno come partner in futuro.

Lephalale è situata nei pressi dell’impianto solare EGP RSA di Tom Burke da 66MW. Il sito, che è stato dichiarato National Key Point nel 2018, alimenta 122 GWh all’anno all’interno della griglia nazionale e fornisce elettricità a 9 villaggi nella provincia del Limpopo. 

 

"EGP vuole mantenere vivo lo spirito dei ragazzi del 1976 e vuole farlo supportando l’occupazione giovanile. La filosofia del Gruppo è quella di creare valore condiviso: la competitività e la sostenibilità di una compagnia, e il benessere della comunità all’interno della quale si opera, sono strettamente connessi e dipendenti l’uno dall’altro."

- Lizeka Dlepu, Head of Community Relations and Sustainability South Africa

 

Enel Green Power è al centro di un lungo elenco di progetti educativi e professionali, per aiutare il Sudafrica a formare i leader del futuro. A cominciare dalla EGP Academy sudafricanaincentrata su un programma educativo dedicato a formare giovani e disoccupati sul solare fotovoltaico. Oppure Open Africa Power, il programma di formazione su scala continentale pensato per creare una nuova generazione di professionalità africane nel settore dell’energia.

Nella provincia del Capo Orientale EGP ha lanciato - con la ONG Soul Provider Trust - un progetto in grado di garantire ogni giorno il cibo a oltre 3500 bambini nelle scuole della zona. Con la costruzione del parco eolico di Gibson Bay, invece, è stato inaugurato un piano per fornire servizi wi-fi gratuiti agli istituti scolastici della zona.

Sempre nella provincia del Limpopo, con la ONG Mothers2Mother, EGP contribuisce ad un programma di formazione e prevenzione dedicato a giovani madri e donne in gravidanza. 

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi