• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}
{{navigationCta.name}}
3 min.

Spagna, connesso alla rete il parco eolico di Sierra Costera I

Sierra Costera I è il primo progetto eolico a entrare in servizio tra quelli assegnati a Enel Green Power a seguito della terza asta di energia rinnovabile del governo spagnolo del maggio 2017.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Enel Green Power ha collegato alla rete il suo parco eolico Sierra Costera I che, con una capacità di circa 50 MW, è il più grande impianto del suo genere nella Regione di Aragona. Il nuovo impianto, situato tra le città di Mezquita de Jarque, Fuentes Calientes, Cañada Vellida e Rillo, nella provincia di Teruel, ha richiesto un investimento di circa 45 milioni di euro.

Sierra Costera I è il primo impianto eolico a entrare in servizio tra i 540 MW di potenza eolica assegnati a EGP nell'asta rinnovabile organizzata a maggio 2017 dal governo spagnolo.

Il parco eolico si aggiunge ai 470 MW di capacità eolica che stiamo attualmente costruendo in Aragona, Castiglia e León, Andalusia e Galizia e ai 254 MW di capacità solare assegnati ad EGP durante la terza asta di energia rinnovabile, tenutasi a luglio 2017.

La costruzione dei nuovi impianti sostenibili richiederà un investimento complessivo di oltre 800 milioni di euro fino al 2020 e aumenterà l’attuale capacità eolica e solare di Enel Green Power in Spagna del 52,4%.

La costruzione di questa capacità rinnovabile risponde alla strategia di Endesa di decarbonizzare il proprio mix di generazione, un processo la cui pietra miliare è il raggiungimento di 8,4 GW di capacità installata rinnovabile entro 2021, rispetto agli attuali 6,5 GW, con un investimento complessivo di circa 2 miliardi di euro.

Sierra Costera I è composto da 14 turbine e sarà in grado di generare circa 141 GWh all'anno, evitando l'emissione annuale di circa 93.000 tonnellate di CO2 nell'atmosfera.

La costruzione del parco eolico è stata basata sul modello di "Cantiere Sostenibile" di Enel Green Power, che prevede l'installazione di pannelli solari fotovoltaici sul sito per coprire parte del fabbisogno energetico. Sono state inoltre implementate misure di risparmio idrico, come l'installazione di serbatoi d'acqua e sistemi di raccolta dell'acqua piovana. Una volta completata la costruzione, sia i pannelli fotovoltaici che le attrezzature per il risparmio idrico saranno donate alle comunità locali.

In linea con il modello di creazione di valore condiviso (CSV) adottato da Enel Green Power, che mira a combinare lo sviluppo del business e le esigenze della comunità locale, l'azienda ha portato avanti progetti di sostenibilità finalizzati alla creazione di posti di lavoro in numerosi settori oltre che in quello della costruzione, come i trasporti e il catering; all’organizzazione di corsi di formazione sulle energie rinnovabili per la comunità locale; al rifacimento dell'illuminazione pubblica con le lampade a LED.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi