Dagli USA il software innovativo per immagazzinare energia in modo più efficiente

venerdì, 20 gennaio 2017

Enel Green Power ha acquisito Energy Demand. Un partner complementare e innovativo per accelerare ed espandere la leadership nel settore in rapida crescita dello stoccaggio di energia, utilizzato i sistemi di storage in modo indipendente o integrato con le rinnovabili

Le fonti rinnovabili sono in piena espansione. "Nei prossimi cinque anni, le rinnovabili resteranno la fonte di produzione di energia elettrica con la crescita più rapida, con una quota di aumento dal 23% nel 2015 al 28% nel 2021" afferma l'Agenzia internazionale per l'energia.

Questa crescita esplosiva genera una costante necessità di gestire l'intermittenza correlata alla fluttuazione delle risorse. Solare, idroelettrico ed eolico non sono costanti e gli impianti hanno connaturati periodi di inattività. La sfida è creare sistemi di accumulo della generazione di energia più stabili e affidabili.

Enel Green Power continua a consolidare e accrescere il suo portafoglio di impianti per la generazione di energia pulita negli Usa e nel mondo introducendo anche soluzioni tecnologiche innovative e combinate: i sistemi di storage integrati in impianti da fonte rinnovabile sono un esempio di come è possibile dare forma a un modello di generazione elettrica più efficiente e affidabile.

Da diverso tempo Enel esplora con attenzione il mercato, alla ricerca delle migliori soluzioni per integrare impianti rinnovabili e sistemi di stoccaggio al servizio delle utility.

Per contribuire a soddisfare la crescente necessità di immagazzinare l'energia rinnovabile, Enel Green Power North America ha acquisito Demand Energy, fornitore di un software di controllo intelligente di cui ha curato lo sviluppo e operatore specializzato nell’ottimizzazione di batterie per lo storage.

"Con questa operazione rafforziamo notevolmente la nostra posizione nel mercato in crescita delle batterie per lo stoccaggio con un partner complementare e innovatore", ha dichiarato Francesco Venturini, amministratore delegato di Enel Green Power.

“Combinando la nostra presenza globale e la competenza nei sistemi di integrazione con il software di Demand Energy e la sua offerta di prodotti, amplieremo lo sviluppo delle fonti rinnovabili e lo stoccaggio sia negli Stati Uniti che nel mondo, fornendo una soluzione energetica pulita, affidabile, ad alta tecnologia e cost-effective”

– Francesco Venturini

"Secondo la società di ricerche di mercato IHS, il mercato dello storage energetico è pronto a ‘esplodere’ con una dimensione delle installazioni annuali di 6 GW nel 2017 e più di 40 GW entro il 2022” afferma la Energy Storage Association.

La partnership con Energy Demand, consentirà di Enel Green Power di accelerare ed espandere la posizione in prima linea nel settore dell’accumulo di energia in rapida crescita

EGP avrà a disposizione una tecnologia software unica e complementare chiamato Network Distributed Energy Optimization System (DEN.OS ™), attraverso la quale sarà in grado di estrarre il massimo valore dalle sue attività attuali e future.

La tecnologia DEN.OS ™ è un software basato su cloud che funge da ottimizzatore finale di qualsiasi risorsa che viene collegata, completandola con analisi.

Ad oggi, Energy Demand ha operato con successo nel competitivo mercato dello storage della città di New York. Ha installato microgrids che integrano impianti solari e di stoccaggio e implementato progetti di metering per utility, fornendo valore ai propri clienti commerciali e industriali attraverso il suo software.

La tecnologia DEN.OS ™ è utilizzata in più siti a New York. La soluzione di Demand Energy permette l’integrazione flessibile di una vasta gamma di risorse hardware e software in grado di aggregare più siti in parchi di asset energetici o di centrali elettriche virtuali.

“Il nostro sistema di gestione energetico DEN.OS è basato su una tecnologia di controlli e di ottimizzazione economica per la quale è già depositata la domanda di brevetto. Facilita la progettazione, l'integrazione e la gestione di beni e servizi energetici per entrambi i beneficiari dei sistemi di metering delle utility. Siamo molto lieti di entrare a far parte di Enel, che porterà a espandere le offerte di prodotti e servizi e le opportunità del mercato globale.”

– Gregg Patterson, Presidente amministratore delegato di Demand Energy.

Per contenere i costi, il sistema ricarica le batterie quando le tariffe per l'elettricità sono più basse o quando vi è un eccesso di offerta, e immette energia elettrica quando serve a ridurre la domanda e stabilizzare la rete. La piattaforma agisce come una centrale virtuale che consente alle sue componenti di essere azionate in modo più efficiente.

"La nostra acquisizione da parte di Enel sottolinea l'incrocio strategico tra produzione di energie da fonti rinnovabili, stoccaggio di energia e una piattaforma software intelligente per i controlli" afferma Gregg Patterson.

La partnership di EGP e Demand Energy combina le potenzialità delle due aziende offrendo una formula senza precedenti per l'ottimizzazione e la crescita.

Il portafoglio di energie rinnovabili di Enel è tecnologicamente e geograficamente diversificato e si estende su 24 Paesi e oltre 1.000 impianti in esercizio. Con l'aiuto del sistema di software intelligente di Demand, EGP-NA è sulla buona strada per gestire e immagazzinare l'energia rinnovabile in modo più efficiente che mai.