Stromboli, l’energia dell’arte all’ombra del vulcano

venerdì, 23 giugno 2017

“Enel Green Power sostiene la nuova edizione del Teatro Eco Logico, la rassegna in programma dal 24 giugno al 2 luglio.”

L’evento diretto da Alessandro Fabrizi e Hossein Taheri si pone l’obiettivo di esaltare il valore del contatto immediato tra spettatori e performer, senza il filtro di effetti luce e amplificazione che non siano naturali. Dal porto alla piazza, dalle spiagge ai sentieri che salgono sul vulcano, tutte le performance saranno rivolte ad esaltare i luoghi dell’isola, in un dialogo di mutuo arricchimento tra Arte e Natura, con spettatori e performer bagnati dalla stessa luce del "sole e l'altre stelle".

L’energia dello spettacolo

La scelta Eco Logica della festa non è una semplice provocazione, ma un invito a riflettere sull’effettiva utilità dell’energia elettrica in certi contesti. Se l'organizzazione necessita ovviamente di elettricità, dall'uso dei computer alle stampanti, fino alla luce una volta che il sole è calato, durante l’evento non saranno presenti microfoni, palchi posticci o impianti di illuminazione. Saranno invece proprio gli elementi naturali a partecipare "creativamente" alla realizzazione degli spettacoli, nutrendoli energeticamente.

“In occasione dell’evento, EGP fornirà in collaborazione con Enel Energia le biciclette elettriche per permettere ogni spostamento senza l’utilizzo di carburante ed evitando ogni tipo di inquinamento atmosferico.”

Da sempre EGP è al lavoro per portare energia nei luoghi più remoti del Paese e del pianeta, comprese le piccole isole. Per questo motivo stiamo portando avanti un innovativo progetto per integrare energie rinnovabili e sistemi di storage con l’obiettivo di rendere sostenibili al 100% questi luoghi unici al mondo.

Un omaggio a Henry David Thoreau

In cinque anni il Teatro Eco Logico è diventato un appuntamento molto atteso nel mondo della cultura e del teatro, un evento unico nel suo genere che nel 2014 è stato insignito della Medaglia del Presidente della Repubblica. L’edizione 2017 si chiamerà “The Body Electric”, tratto dal celebre verso di Walt Whitman, e sarà dedicata a Henry David Thoreau di cui ricorre il bicentenario della nascita. Icona del pensiero ambientalista e pacifista ante litteram, Thoreau è il riconosciuto ispiratore dei primi movimenti di protesta e resistenza non violenta successivamente rappresentati da Martin Luther King e Gandhi.

“L’isola di Stromboli verrà animata da una ventina di performance dal vivo con artisti internazionali del teatro della musica e della danza e da altri incontri a carattere letterario, filosofico, antropologico e gastronomico.”

There are many guests this year, from Isabella Ferrari to Maya Sansa, Riccardo Biseo to Nadia Fusini and Fernando Masullo, Franco Marcoaldi and many other stars from the world of art and entertainment. With them, there will also be plant experts, volcanologists and photographers. Laura Canali’s geopoetic works will be part of a Festival that includes a workshop for children on renewable energy, an open lesson with Girokinesis in the square and student actors from the Teatroazione School in Rome.

Discovering Energy

Enel Green Power, in collaboration with Plinki Planet and Liter Of Light, will give two workshops on energy. From 29 June to 1 July, an eco-sustainability event is scheduled to encourage kids from 3 to 6 years old to think about environmental issues. They’ll be taught how to recycle “well” and how to recognise different kinds of materials, and above all how to care about and look after the environment. The interactive workshop revolves around the adventures of Plinki, the main character of the book “Plinki, the Mystery of Golden Fish”, who tries to clean up the sea.

“Attraverso i laboratori di Plinki Planet e Liter of Light, promuoviamo anche a Stromboli l’utilizzo sostenibile dell’energia.”

L’1 e 2 luglio entreremo invece nel mondo di Liter of Light, la ONG nata nel 2011 con l’obiettivo di portare l’illuminazione eco-sostenibile alle popolazioni in stato di svantaggio energetico. Sarà possibile scoprire tutte le loro attività con il gioco “Memory of Light”, pensato per grandi e piccoli, che consiste in una replica perfettamente funzionante, in scala 10:1, di un circuito elettronico delle “solar lantern 2.0” che Liter of Light installa in tutto il mondo.