Spagna: EGP “raddoppia” in Andalusia ed Estremadura

Pubblicato giovedì, 17 maggio 2018

“L’investimento di Enel Green Power España nei nuovi impianti dell’Estremadura e in Andalusia è di oltre 280 milioni di euro.”

I nuovi progetti eolici sfrutteranno la forza del vento dell’Andalusia. A Vejer de la Frontera, non lontano da Cádiz, l’impianto avrà una potenza installata di 22 MW, mentre un secondo parco eolico da 42 MW sarà costruito vicino Malaga, tra le città di Teba, Almargen e Campillos.

L’energia fotovoltaica arriverà invece dal sole dell’Estremadura, in cui nasceranno sei nuovi impianti.

Verso l’obiettivo 20 20 20

In qualità di vincitrice della seconda asta del governo spagnolo dedicata all’energia eolica e della terza asta dedicata all’energia solare, EGPE costruirà nei prossimi anni ulteriori impianti rinnovabili per una potenza totale installata di 879 MW, di cui 540 MW eolici e 339 MW solari.

“La Spagna ha l’obiettivo di arrivare al 20% del consumo di energia da fonti rinnovabili entro il 2020, così come previsto dall’Unione Europea.”

EGPE ha progettato un totale di sette nuovi impianti, tutti tra l’Estremadura e la Murcia, che saranno costruiti grazie ad un investimento di 800 milioni di euro e che una volta a regime genereranno circa 1750 GWh all'anno.

Grazie alla recente acquisizione di 5 parchi eolici tra la Galizia e la Catalogna per un totale di 132 MW, EGPE gestisce in Spagna una potenza istallata di 1806 MW. Complessivamente, gli impianti EGPE generano circa 4 TWh di energia elettrica priva di emissioni ogni anno.

 

“Della potenza gestita in Spagna, 1749 MW provengono dall'energia eolica, 43 MW da impianti mini-idro e 14 MW da altre fonti energetiche rinnovabili.”