Rinnovabili: l’impegno di Enel Green Power è vincente

Pubblicato mercoledì, 11 luglio 2018

“I premi di quest’anno dimostrano quanto sia vivo lo scambio industriale e culturale tra Italia e Germania e rappresentano un segnale importante in un momento storico cruciale nei rapporti tra i paesi europei.”

– Presidente di MERCURIO Eckart Petzold

A febbraio di quest’anno Enel Green Power Germany, società controllata da Enel Green Power, ha firmato un accordo con l’operatore eolico tedesco ENERTRAG AG e la società svizzera di soluzioni di accumulo energetico Leclanché SA per la costruzione e gestione di un impianto a batterie a ioni di litio da 22 MW a Cremzow, nel Brandeburgo.

Si tratta del primo impianto di storage del Gruppo Enel in Germania, la cui costruzione richiederà un investimento di circa 17 milioni di euro. L’impianto offrirà servizi di regolazione della frequenza sul mercato della Primary Control Reserve (PCR) tedesco, anche per supportare la stabilità della rete, e sarà in seguito integrato con i parchi eolici di ENERTRAG.

Il Premio Economico Italo-Tedesco Premio Mercurio viene assegnato dal 1999 per iniziative di particolare rilievo nell’ambito degli scambi economici e culturali fra Italia e Germania. Sono sette i criteri che guidano la giuria in sede di aggiudicazione, fra i quali: creazione/salvataggio di posti di lavoro, crescita, sostenibilità e transfer di know-how. La cerimonia della premiazione si svolge in presenza di esponenti dell’imprenditoria tedesca e italiana, personalità di spicco della vita pubblica di entrambi i paesi e rappresentanti della stampa.