RES4Africa e IRENA: Lo sviluppo delle rinnovabili in Africa passa per Roma

Pubblicato venerdì, 19 luglio 2019

“La futura prosperità dell'Africa è impensabile senza l'accesso all'energia rinnovabile. L'approccio del Nexus “Acqua-Energia-Cibo” fornisce un quadro per nuovi modelli di business e partnership che possono sbloccare i mercati e spianare la strada allo sviluppo sostenibile.”

– Antonio Cammisecra, Presidente di RES4Africa Foundation e CEO di Enel Green Power

La cooperazione tra RES4Africa Foundation e IRENA permetterà di porre le basi per la costruzione di un ambiente favorevole allo sviluppo delle energie rinnovabili in Africa, sia nel campo della collaborazione tra settore pubblico e privato e sia in quello della formazione e dello sviluppo delle capacità tecniche e manageriali dei futuri lavoratori del settore.

Ma non solo, perché lo sviluppo delle energie rinnovabili in Africa sarà anche una grande chance per facilitare l’accesso a nuove fonti di finanziamento in grado di creare nuovi modelli di investimento e modelli di business di successo.

“Partnership più forti contribuiscono al processo di trasformazione energetica, permettendo a milioni di persone che vivono nei villaggi rurali di tutta l’Africa di uscire dalla povertà energetica consentendo allo stesso tempo lo sviluppo socioeconomico.”

– Francesco La Camera, Direttore Generale di IRENA

Il futuro dell’Africa è il futuro del mondo

L’Africa è un continente in crescita, sotto qualsiasi punto di vista. Nel 2030, ad esempio, la richiesta di energia sarà più alta del 70% rispetto al 2016, la domanda di cibo del 60% e quella di acqua addirittura del 283%.

Per rispondere alle esigenze del domani, è dunque necessario oggi iniziare a tracciare la rotta da seguire.

A questo scopo, nel corso dell’evento è stata presentata la pubblicazione "Africa's Future Counts", realizzata da RES4Africa Foundation in collaborazione con Enel Foundation con l’obiettivo di offire una prospettiva innovativa per colmare il divario di accesso energetico in Africa attraverso le fonti rinnovabili.

In "Africa's Future Counts" viene sottolineata la forte interdipendenza tra acqua, cibo ed energia, con le fonti rinnovabili che diventano il fattore abilitante per gli altri elementi del Nexus e un vero e proprio motore primo per lo sviluppo sostenibile.

E non solo, perché la soluzione energetica locale orientata verso le fonti green avrà un impatto positivo anche su scala mondiale. Il largo utilizzo delle fonti rinnovabili in Africa, infatti, contribuirà a limitare le emissioni e scongiurare il riscaldamento globale.
 

Enel Green Power e l’Africa

In Africa Enel Green Power è uno dei principali operatori rinnovabili ed è consapevole delle sfide che attendono il continente nei prossimi anni.

Per questo, accanto allo sviluppo di nuovi impianti, EGP è protagonista di una serie di progetti volti a favorire ed accelerare la transizione verso le fonti rinnovabili nel continente come ad esempio renewAfrica Initiative, un’innovativa iniziativa per dare slancio agli investimenti privati europei nel settore delle rinnovabili.

Lanciata il 4 giugno scorso a Roma, renewAfrica si propone di promuovere un dialogo ad alto livello per sviluppare quadri normativi e di policy favorevoli agli investimenti, ma anche offrire strumenti di finanziamento e de-risking.

Inoltre, l’obiettivo dell’iniziativa è incoraggiare capacity-building e knowledge-transfer per stimolare lo sviluppo di progetti a lungo termine e fornire un supporto adeguato a livello politico e normativo, mettendo a disposizione strumenti adeguati a tutte le fasi del progetto, per tutte le tecnologie e per tutti i paesi.