Perché EGP festeggia la Giornata mondiale della biodiversità

lunedì, 22 maggio 2017

“77 progetti in 14 Paesi di 4 continenti per un totale di oltre 12 milioni di euro di investimenti. Sono i numeri dell’impegno di EGP per la biodiversità nel mondo.”

Biodiversità e turismo sostenibile

Le Nazioni Unite hanno messo al centro della Giornata mondiale della biodiversità 2017 il binomio tra la tutela di flora e fauna e il turismo sostenibile, collegandolo direttamente a uno dei 17 Obiettivi per lo Sviluppo sostenibile dedicato alla protezione di ecosistemi, foreste e territori.

“Il tema "Biodiversità e Turismo Sostenibile" è un’occasione per sensibilizzare l’importante contributo del turismo sostenibile sia alla crescita economica sia alla conservazione della biodiversità.”

– Nazioni Unite

Tutela del territorio e turismo responsabile sono al cuore dell’impegno di Enel Green Power in uno dei suoi siti storici: il distretto geotermico della Toscana in Italia.

Nella vasta area attorno a Larderello, che ha visto nascere oltre cento anni fa i primi impianti per la trasformazione dei vapori della Terra in elettricità, abbiamo costruito 35 impianti che danno energia pulita ai comuni delle province di Pisa, Grosseto, Siena.

Insieme all’impegno industriale e tecnologico abbiamo portato anche la nostra attenzione per la tutela dell’ambiente e la valorizzazione del territorio dimostrando che la geotermia è un valore aggiunto per tutta la Toscana ed è una ricchezza a 360 gradi.

Da anni lavoriamo con istituzioni e comunità locali per dare forma a numerosi progetti: dalla creazione del sentiero “Geotermia & Vapore” che unisce i comuni di Sasso Pisano a Monterotondo, al sostegno alle imprese locali che usano il vapore della terra per produrre birra artigianale, verdure e formaggi tipici.

“Nel corso del 2016 oltre 60mila turisti hanno visitato i parchi e le zone che sorgono nel distretto geotermico della Toscana.”

– Massimo Montemaggi, responsabile Geotermia Enel Green Power

Le rinnovabili tra puma, anguille e “foreste di smeraldo”

Ogni nostro impianto nasce, sin dalla fase di progettazione sulla carta, con il chiaro intento di contribuire allo sviluppo sostenibile delle comunità e dei territori in cui sorge.

A meno di dieci anni dalla nostra nascita possiamo vantare una capacità tecnologica e una diffusione internazionale che ci rende leader globale nel settore delle rinnovabili.

La nostra diversificazione geografica ci ha portato a conoscere e confrontarci con ambienti, tradizioni ed ecosistemi diversissimi tra loro, dal deserto di Atacama in Cile ai pendii dei Ghati occidentali del Maharastra in India sino alla Great Bight dell’Australia.

“I progetti in corso per la tutela della biodiversità sono la fotografia del nostro impegno per preservare patrimoni naturali spesso unici e talvolta a rischio.”

Per raccontare EGP si possono enumerare i successi nello sviluppo del solare e dell’eolico, la grande tradizione nell’idroelettrico e delle geotermia, ma anche le specie animali protette o le giornate spese a piantare nuovi alberi e pulire fiumi.

I nostri compagni di viaggio per la costruzione di un futuro sostenibile sono anche le 141 specie animali che tuteliamo in Amazonia, le linci pardine in Spagna o le anguille della Sardegna (Italia).

Siamo di casa nelle “foreste di smeraldo” della Romania e nella Terra dei molti alberi - il significato di Guatemala in lingua nahuatl.

Per questo festeggiamo la Giornata mondiale della biodiversità perché celebriamo la nostra casa che è la Terra, per cui spendiamo ogni giorno tempo, risorse ed energia.