Cile, alle frontiere dell’innovazione

Pubblicato giovedì, 4 gennaio 2018

“È un impianto di innovazione pionieristica basato su un sistema fotovoltaico da 125-kWp, una batteria agli ioni di litio da 132-kWh e un sistema di accumulo a idrogeno da 450 kWh.”

– Daniele Consoli – Innovation Project Manager

Tecnologia, ibridazione, sostenibilità

L’impianto è dotato delle più avanzate tecnologie, per poter resistere alle condizioni ostili offerte da questo angolo dell’emisfero sud fatto di deserto, distese di pietre e laghi salati e rappresenta il connubio perfetto tra tecnologia, innovazione e sostenibilità ambientale.

Il progetto realizzato per il campo base di Cerro Pabellón è in grado di funzionare sia in modalità off-grid che on-grid ed è gestito da un avanzato sistema di controllo per ottimizzare i flussi energetici e garantire un approvvigionamento costante di energia pulita.

L’energia prodotta è completamente emission-free, grazie all’innovativo sistema ibrido di storage di tipo plug-and-play, che ha permesso la facile integrazione con l’impianto fotovoltaico.

“Grazie ai sistemi di accumulo possiamo garantire la stabilità della rete e la fornitura di energia green 24 ore su 24, senza dover ricorrere a generatori diesel.”

– Daniele Consoli – Innovation Project Manager

Il progetto realizzato a Cerro Pabellón è il tassello più recente nel grande mosaico dell’innovazione di EGP realizzata nel campo dei sistemi di stoccaggio integrati con la tecnologia rinnovabile.

Il connubio storage e rinnovabili è al centro anche delle attività sperimentali in corso in Italia, a Catania e Potenza Pietragalla, e al progetto Ginostra, piccolo borgo posto sul lato Sud-Ovest dell’isola di Stromboli, dove prevediamo di realizzare un impianto di generazione fotovoltaica da 150kW che, grazie all’integrazione con un accumulo ibrido batterie-idrogeno evoluzione di quanto utilizzato a Cerro Pabellon, consentirà di coprire quasi per intero i bisogni elettrici della comunità.

“Abbiamo aggiunto un ulteriore tassello all’integrazione tra innovazione e sostenibilità, quella che in Enel chiamiamo Innovability.”

– Gianluca Gigliucci – Responsabile Energy Storage Innovation