L’eolico spagnolo che spinge l’Europa

Pubblicato lunedì, 26 febbraio 2018

“Attualmente la Spagna conta su 23.121 MW di capacità installata di rinnovabili che nel 2017 hanno generato il 19% di elettricità del Paese.”

– Juan Virgilio Márquez, direttore generale di AEE

Due anni nel segno del vento

Oggi, le rinnovabili di Enel Green Power Spagna sono in grado di generare ogni anno circa 4TWh di energia a zero emissioni. E la nostra capacità installata nel Paese è destinata a crescere rapidamente nel corso del prossimo biennio proprio grazie allo sviluppo dell’energia del vento che già oggi rappresenta l’8% di tutta la capacità installata nel Paese.  

“Il 2018 di EGP Spagna è iniziato con l’acquisizione di 5 parchi eolici già in esercizio e l’individuazione di nuovi progetti da realizzare per un totale 540 MW di energia del vento ”

A inizio febbraio abbiamo firmato l’accordo per l’acquisizione del 100% di Parques Eolicos Gestinver, S.L., società che possiede cinque impianti eolici nelle regioni della Galizia e della Catalogna per una capacità totale di circa 132 MW.

A seguito del closing dell’operazione, la nostra capacità installata da fonte rinnovabile in Spagna supererà i 1.806 MW di cui 1.749 MW da fonte eolica.

“L’acquisto dei cinque parchi eolici consolida il nostro ritorno nel processo di espansione delle rinnovabili in Spagna, dopo le due importanti gare vinte l’anno scorso.”

– Antonio Cammisecra, amministratore delegato EGP

I cantieri di domani

Nel prossimo biennio la nostra crescita nel settore delle rinnovabili spagnole passerà anche dalla costruzione di nuovi impianti solari ed eolici che avranno una capacità installata di 879 MW.

Sempre a febbraio, infatti, abbiamo individuato 29 progetti eolici che ci permetteranno di realizzare i 540 MW di energia del vento che Endesa si è aggiudicata nella seconda fase di gara promossa nel maggio scorso dal Ministero iberico dell’energia, del turismo e dell’agenda digitale.

I nuovi impianti eolici, la cui costruzione è prevista entro il 2019, sorgeranno nelle regioni di Aragona, Andalusia, Castiglia e León, Castilla-La Mancha e Galizia e saranno in grado di produrre circa 1.750 GWh all'anno. Ad essi si aggiungeranno inoltre impianti solari, previsti nella medesima aggiudicazione, per un totale di 339 MW.