Kenya: Le donne africane a scuola di micro-grid

Pubblicato venerdì, 4 maggio 2018

“La Micro-Grid Academy mira a migliorare l’accesso all’energia nelle comunità rurali promuovendo l’imprenditoria locale e la creazione di posti di lavoro.”

– Marco Aresti, responsabile programma Access2Energy per RES4Africa

Abbinando competenze manageriali e tecniche con la formazione pratica, i corsi della MGA hanno l’obiettivo di promuovere una serie di attività di capacity building entro il 2019 per arrivare a formare almeno 300 studenti all’anno, futuri professionisti del settore, e influenzando positivamente tutte le aree coinvolte nel sviluppo sostenibile delle comunità rurali locali.

Il futuro in 10 giorni

Dal 4 al 14 aprile 2018, la Micro-Grid Academy ha tenuto il suo secondo corso di formazione, ospitando 40 studenti provenienti dall'Africa orientale e dall’Europa

“Tra i partecipanti alla seconda edizione della MGA anche 20 donne selezionate dal Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) nell’ambito dell’Africa Women Energy Entrepreneurs Framework (AWEEF), una piattaforma che abilita le donne imprenditrici come principali stakeholder attraverso la catena del valore dell’energia.”

I partecipanti alla MGA hanno lavorato a diretto contatto con tecnici ed esperti dei diversi soggetti promotori dell’Academy quali KPLC, Fondazione AVSI, St. Kizito VTI, Università Strathmore, Fondazione Enel, SIGORA e Sapienza Università di Roma.

Le attività di formazione della MGA saranno presto supportate da una vera mini-grid ibrida da 30 kW che verrà installata grazie al contributo di Enel Foundation e dei membri di RES4Africa.

Full immersion nel mondo delle micro-grid

Al centro delle lezioni del secondo appuntamento della MGA le competenze imprenditoriali e l’accesso all’energia pulita, entrambi di centrale importanza per lo sviluppo sostenibile delle comunità rurali.

Nei 10 giorni di corso, tenuti in collaborazione con Enel Foundation e Tecnologie Solidali Onlus, i partecipanti hanno potuto anche lavorare presso i laboratori di St. Kizito VTI e Strathmore Energy Research Center (SERC) dove si sono svolti i momenti di formazione tecnica e i test pratici.

“Gli studenti hanno sperimentato direttamente i molteplici aspetti che riguardano l’implementazione di una mini-rete: dalle attività di pianificazione e sviluppo fino al funzionamento e alla manutenzione degli impianti.”

– Prof. Andrea Micangeli, coordinatore didattico della Micro-Grid Academy

Il programma del corso di inizio aprile ha incluso inoltre una visita alla sede delle Nazioni Unite, per conoscere il ruolo delle energie rinnovabili nell’ambito dei programmi UNEP, UNIDO e UN Habitat, e una visita alla mini-rete di Talek Town, villaggio nelle vicinanze del Parco nazionale del Maasai Mara che dista circa 250 km da Nairobi, realizzata da GIZ, Agenzia tedesca per la cooperazione allo sviluppo.