Budweiser e Kohler sono la prova che i PPA di EGP sono il miglior modo per diventare green

Pubblicato martedì, 10 luglio 2018

Dentro la storia dell’industria Usa

Il modello di PPA proposto da Enel Green Power si sta rivelando sempre più vincente, e sono tanti gli esempi che vengono proprio dagli Stati Uniti.

Kohler Co. è una delle più antiche e grandi aziende private americane. Multinazionale del settore manifatturiero fondata nel 1873, in oltre 140 anni di vita ha sviluppato il suo business a livello mondiale preservando la cultura familiare e la capacità di innovare del suo fondatore, John Michael Kohler.

La multinazionale, che dà anche il nome alla cittadina in cui ha sede il suo quartier generale nel Wisconsin,  utilizzerà i 100 MW di energia acquistati dal progetto eolico Diamond Vista di EGP per garantire il 100% del fabbisogno di energia elettrica delle sue attività negli Stati Uniti e in Canada, inclusi 85 stabilimenti di produzione, uffici e magazzini.

Kohler prevede che l’energia rinnovabile acquistata grazie ai PPA siglati con Enel Green Power ridurrà le sue emissioni globali di gas serra di oltre il 25%.

La collaborazione con EGP “è una componente della nostra strategia globale per azzerare le emissioni di gas a effetto serra” spiega Rob Zimmerman, direttore della Sostenibilità di Kohler Co. Grazie all’energia rinnovabile proveniente dal parco eolico di Diamond Vista “continueremo a puntare sull’efficienza energetica, implementeremo nuovi processi produttivi e svilupperemo nuovi prodotti che richiedano un minor consumo di energia nella realizzazione”.