Cile: La rivoluzione delle energie rinnovabili per lo sviluppo sostenibile è firmata EGP

Pubblicato martedì, 25 settembre 2018

Antonio Cammisecra, CEO Enel Green Power e Fabrizio Buizza, Deputy Site Manager Los Cóndores.

“Il bacino è molto importante per il suo contributo alla produzione idroelettrica, sia di EGP che nazionale, quindi è fondamentale gestirlo in modo efficiente, mantenendo il controllo dei costi e, cosa ancora più importante, in totale sicurezza. Inoltre si trova in un luogo meraviglioso, a ridosso delle Ande e della Laguna del Maule, un posto fantastico; e dobbiamo mantenere questi luoghi così come sono, senza intaccare il loro equilibrio, ne siamo consapevoli e siamo determinati a farlo.”

– Antonio Cammisecra, CEO Enel Green Power

Ad est del bacino, non lontano da confine con l’Argentina, sorge l’impianto di Pehuenche, che con 570 MW di potenza installata fornisce da solo un sesto della potenza idroelettrica nel paese da EGP, pari a 3.557 MW. 

“Si tratta di una centrale ancora abbastanza giovane ma sono molto soddisfatto di come stiano andando qui le cose. Sono anche riuscito a percepire il forte senso della famiglia che ha raggiunto il team della centrale. Non è un fatto così scontato ed è un valore che dovrebbe essere alimentato perché contribuisce a migliorare il lavoro di ciascuno di noi.”

– Antonio Cammisecra, CEO Enel Green Power

Energia rinnovabile: l’impianto idroelettrico di Los Cóndores

Sempre lungo il fiume Maule, ma più a valle, quando le Ande stanno per lasciare ormai il posto alla pianura, sorge il cantiere dell’impianto idroelettrico di Los Cóndores.

Una volta completata, la centrale avrà una potenza installata di 150 MW e produrrà 630 GWh ogni anno. Los Cóndores è uno dei progetti più importanti di EGP in Cile e, considerate le condizioni ambientali, anche uno dei più complessi.

Los Cóndores è costruita in uno dei luoghi più delicati del Cile e per questo EGP ha messo in campo una serie di azioni per mitigare l’impatto del suo cantiere: abbiamo salvaguardato la flora e la fauna locale e valorizzato tutti i siti culturali, un patrimonio restituito a tutti. 

“Nonostante le difficoltà e la complessità di questo progetto, c’è l'orgoglio per ciò che stiamo facendo, per la cura per l'ambiente, il rispetto per le persone e le comunità che vivono nei territori in cui operiamo, e il senso di appartenenza a un grande società.”

– Antonio Cammisecra, CEO of Enel Green Power

Che si tratti di idroelettrico o geotermico, solare o eolico, in Cile EGP è in prima linea per favorire la transizione energetica del Paese verso le fonti rinnovabili. Una rivoluzione verde che avviene nel pieno rispetto di un territorio speciale.