Emissioni zero: la road map passa per l’economia circolare

Pubblicato lunedì, 3 dicembre 2018

Di: Luca Meini, Head of Circular Economy, ENEL

Ph. Fabiano Ventura - Sulle Tracce dei Ghiacciai, Caucaso 2013

Inoltre, nel 2017 è stata lanciata la nuova Divisione Enel X, dedicata interamente alle rinnovabili, all’efficienza energetica e a tecnologie elettriche innovative (piattaforme di ricarica per la e-mobility, batterie di nuova generazione, ecc.) per offrire ai clienti prodotti e servizi che coniughino competitività, prestazioni e rispetto dell’ambiente. Attraverso soluzioni basate sulla filosofia della condivisione, del “product as a service” e dell’estensione della vita utile dei beni, si contribuisce a ridurre ulteriormente i consumi e l’impatto ambientale. Tutte queste soluzioni sono parte integrante del modello di “circular city”, che è cruciale realizzare per rendere sostenibili le città di domani e migliorare la qualità della vita degli abitanti.

Infine, anche i cantieri di costruzione e di demolizione del nostro Gruppo in tutto il pianeta sono gestiti in un’ottica di economia circolare, adottando una serie di best practices che permettono di monitorare le prestazioni e di migliorarle continuamente, per ridurre al minimo l’impatto ambientale delle nostre operazioni.