• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}
{{navigationCta.name}}

La nostra prima energia è quella delle persone: Enel Green Power continua ad allargare la sua famiglia professionale

4 min.

La nostra prima energia è quella delle persone: Enel Green Power continua ad allargare la sua famiglia professionale

Fornire i nostri servizi energetici in tutto il mondo è stato un compito ancora più prioritario in questo periodo. Ecco perché abbiamo scelto di andare in controtendenza e continuare a investire nella ricerca di nuovi talenti.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

Affrontare il Covid-19 è una sfida da combattere su due fronti per Enel Green Power. Da un lato c’è la necessità di continuare a fornire i servizi energetici, ancora più fondamentali in un momento come questo; dall’altro lato è diventato imprescindibile consentire a tutti di lavorare in completa sicurezza e tranquillità, spingendo ancora di più su innovazione, digitalizzazione e smart working.

Continuare il nostro lavoro ha significato anche continuare la ricerca di nuovi talenti, da mettere in campo nell’inarrestabile processo di transizione energetica globale. In un momento di forte contrazione economica, come Enel Green Power siamo stati una delle poche realtà a continuare ad assumere: nei mesi di marzo e aprile sono state inserite ben 126 nuove persone in tutto il perimetro.

La percentuale maggiore di assunzioni è avvenuta in America Latina (Cile soprattutto) e negli Stati Uniti, ma sono state coinvolte anche Iberia, Italia, Messico, Asia, Africa e Oceania. Le aree funzionali delle new entry si riferiscono a tutta la catena del valore: Business Development, Commercial Office, Engineering & Construction, Operation & Maintenance (circa il 60% delle assunzioni totali sono avvenute in queste due aree), HSEQ e anche staff aziendali. Oltre il 50% dei nuovi assunti ha un’età inferiore ai 35 anni.

 

La resilienza del Nord America

Durante questo periodo senza precedenti, abbiamo ribadito il nostro impegno ad inserire e formare nuove professionalità per l’energia del presente e del futuro. Negli Stati Uniti, dove è stato stimato che la disoccupazione potrà raggiungere addirittura il 30% nelle prossime settimane, oltre alle assunzioni già effettuate, sono attualmente aperte 50 posizioni e prevediamo di aprirne altre 134 nel corso dell’anno.

 

“Lavoro per un'azienda che protegge l'ambiente. Lavoro per un'azienda che valorizza i suoi dipendenti.  E lavoro per un'azienda che è cresciuta molto e sostiene le comunità locali e supporta i proprietari terrieri. Sono orgoglioso di far parte di un'azienda che ha un grande impatto negli Stati Uniti e nel mondo."

- Jesse Puckett, Senior Manager of Community Relations, Enel Green Power

 

L’energia dell’America Latina

Anche l’America Latina ha risposto presente alla richiesta di nuova energia e di nuove persone. In Cile Enel Green Power ha inserito 26 nuove forze nel suo organico, lottando contro le incertezze dettate dalla pandemia e continuando a lavorare per costruire un futuro più sostenibile.

 

“Sono entrato in azienda il 1° aprile 2020: un’opportunità che, in tempi di profonda incertezza come quella che stiamo vivendo a causa della pandemia, sembrava impossibile. Sono orgoglioso di lavorare per un’azienda che punta fortemente sui valori della responsabilità e dell’impegno a tutela dell’ambiente. Sento di essere parte integrante di questa missione e sono fiducioso sul futuro.”

– Pablo Villagra, nuovo coordinatore HSEQ Cile

 

Italia e Spagna in rampa di lancio per le rinnovabili

Non è un caso che le new entry in Italia e Spagna – due dei Paesi più colpiti dal Coronavirus - siano state prevalentemente nell’area di Business Development. In Italia il tema del rilancio dell’energia rinnovabile soprattutto nelle regioni del Sud è centrale nel Piano Energia e Clima 2030 del Paese. Enel Green Power ha già allestito un piano di sviluppo con i co-developer e si è aperta a partnership sostenibili, ricercando nuovi talenti attraverso iniziative uniche nel loro genere come l’Accademia del Vento di Roma, che sta offrendo ai giovani prevalentemente del Sud Italia la possibilità di specializzarsi nel settore eolico.  

 

“Sono stata assunta il 30 marzo 2020 e non vedevo l’ora di iniziare. Non nascondo di aver attraversato un periodo di incertezza per l’inizio da remoto, ma appena acceso il pc aziendale - che mi è stato consegnato direttamente a casa -  è diventato più semplice. Ho conosciuto in videocall i miei colleghi: disponibilissimi, sembrava già di essere nello stesso ufficio. È entusiasmante far parte di un team internazionale e avere già una visione a 360° dei progetti dell’Area Europa.”

- Letizia Ciarcià, neoassunta unità Business Development Europe, Roma

 

In Spagna i progetti ambiziosi di sviluppo delle rinnovabili, tra cui il recente avvio della costruzione di due nuovi impianti in Aragona e Andalusia, spingono verso l’integrazione di nuove competenze e le assunzioni sono continuate anche in questo periodo, con la fondamentale collaborazione delle varie funzioni per facilitare l’inserimento dei nuovi colleghi.

 

“Il processo di inserimento, nonostante le restrizioni e le difficoltà imposte dal Covid-19, è stato positivo. Il team dell’area Personale e Organizzazione mi ha dedicato molto tempo non facendomi percepire in alcun modo la distanza e, in generale, l’azienda ha adottato procedure digitali e smart che hanno reso tutto più semplice e gestibile.”

- Andres Murillo, assunto il 20 aprile a Madrid nell’area BD Centro

 

Come Enel Green Power siamo consapevoli di avere un ruolo fondamentale nella costruzione di un futuro più sostenibile per l’energia, il business e il benessere delle comunità. Continuare ad accrescere la nostra famiglia professionale ci rende più forti e più convinti di poter dare il nostro contributo a superare il momento di incertezza in cui il mondo si trova catapultato. L’energia di domani si costruisce oggi.

Articoli correlati

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi