• {{currentSearchSuggestions.title}}
  • {{currentSearchSuggestions.title}}

Ripopolamento dell’Ara Indaco in Brasile a sostegno della biodiversità e dello sviluppo sostenibile

In Brasile, vicino al parco eolico di Delfina, nel Bahia, Enel Green Power ha dato vita ad un progetto per il ripopolamento dell’Ara Indaco, rarissimo pappagallo ormai prossimo all’estinzione. Un’ulteriore conferma del nostro impegno a favore della biodiversità.

{{ item.title }}
{{ item.content }}

L’Ara Indaco è uno dei tesori della Caatinga, il più grande Bioma situato nell’entroterra dello Stato brasiliano del Bahia.   

Dotato di un caratteristico piumaggio color blu metallico con sfumature verdi, il raro pappagallo tipico dell’area è una specie a rischio estinzione, con soli due esemplari rimasti.

Oggi però, grazie ad un progetto di Enel Green Power Brasile&Uruguay realizzato tramite la Disciplina Ambiente e che dura ormai da tre anni, gli Ara Indaco potranno tornare a volare numerosi nella caatinga.

 

Il Ripopolamento dell’Ara Indaco in Brasile

Dall’altra parte dell’Atlantico, sull’isola spagnola di Tenerife, Enel Green Power ha acquistato sei esemplari di Ara Indaco, che andranno a ripopolare la foresta nella regione di Boqueirão da Onça, non lontano del parco eolico di EGP di Delfina, nel Bahia.

Gli Ara Indaco allevati in cattività saranno liberati dopo un periodo di adattamento al nuovo ambiente e verranno costantemente monitorati grazie ad un innovativo sistema di localizzazione GPS.

L’uso di sistemi di posizionamento satellitare permetterà la comprensione delle abitudini dei pappagalli, come diffusione, rotte di volo e luoghi di nutrimento, riposo o riproduzione.

In questo modo sarà possibile inoltre ottenere preziose conoscenze sui nuovi esemplari, fondamentali per favorire il ripopolamento della Caatinga da parte degli Ara Indaco, che con soli due animali in vita viene considerata nella zona una specie ormai tecnicamente estinta.

Enel Green Power a sostegno della biodiversità

Enel Green Power ha fatto del sostegno alla biodiversità uno dei pilastri del suo business, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals, SDG) dell’Agenda 2030 dell’ONU.

La salvaguardia della biodiversità, in particolare, è enunciata nel SDG 15, che prevede anche la tutela delle superfici forestali e vegetali.

 

“Il programma di recupero dell’Ara Indaco è stato realizzato in linea con il programma di biodiversità di Enel, che definisce i nostri impegni per creare misure per proteggere l'ambiente al meglio e, se necessario, ripristinare gli ecosistemi. Come ad esempio il promuovere il recupero delle specie minacciate nell’aerea dove l’azienda opera”
– Valeria Ladeira – Environmental Discipline Brazil and Uruguay

 

La tutela dell’Ara Indaco era inoltre parte delle condizioni per l’installazione del parco eolico di Delfina, che hanno richiesto l'identificazione delle aree critiche di rifugio e alimentazione dell’Ara Indaco.

Ma il recupero dell’Ara Indaco è un vantaggio per tutta la regione intorno al campo eolico di Delfina e l’ennesima conferma dell'impegno di EGP per l'ambiente e la conservazione della biodiversità.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy  Accetta e chiudi